Quinto Pompeo Sosio Prisco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Quinto Pompeo Sosio Prisco
NascitaII secolo
MorteII secolo
FigliQuinto Pompeo Senecio Sosio Prisco, Pompeia Sosia Falconilla
PadreQuinto Pompeo Falco
Questura142
Pretura147
Consolato149
Proconsolato163/164 in Asia

Quinto Pompeo Sosio Prisco (II secoloII secolo) è stato un politico e senatore romano oltre che ufficiale militare del II secolo d.C.

Prisco ((LA) Quintus Pompeius Sos(s)ius Priscus) era figlio del console dell'anno 108, Quinto Pompeo Falco. Il figlio di Prisco, Quinto Pompeo Senecio Sosio Prisco, fu console nel 169. Prima della sua carriera come pretore, Prisco sevir turmae II equitum Romanorum (capo di uno squadrone di cavalieri romani), triumvir monetalis, questore (142?) e pretore (147?).

Nel 149 Prisco divenne console a pieno titolo. Più tardi, probabilmente 163/164, è stato proconsole della provincia di Asia. Sotto l'imperatore Marco Aurelio, Prisco ha partecipato alle guerre del Danubio con il grado di comes e per i suoi servizi fu insignito della dona militaria.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]