Qriocity

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Qriocity è stato un servizio di video on demand progettato da Sony[1].

Adesso è inglobato nel PlayStation Network con i servizi PlayStation Music (Spotify) e PlayStation Video (PlayStation Store).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo servizio è disponibile su tutte le attrezzature di marca Sony connesse a Internet (lo schermo Bravia[1], PlayStation 3[1], i computer VAIO, PSP...).

In Italia, questo servizio è disponibile dal 24 gennaio 2010[2][3].

Dopo la PSP, Sony ha reso compatibili anche i modelli Sony Xperia e PlayStation Vita.

Sony ha rinominato i servizi Qriocity in Video Unlimited e Music Unlimited, questo per creare un nuovo servizio dove inglobare tutti i suoi servizi in rete: Video Unlimited, Music Unlimited e PlayStation Network. Per il futuro Sony ha intenzione di sviluppare il servizio, aprendo nuovi canali per l'acquisto e la lettura di libri, e per la creazione di uno store di Applicazioni per consolle, tv, pc e smartphone.

Nel 2015 Sony ha rinominato i servizi in PlayStation Music e PlayStation Video.

Funzionamento[modifica | modifica wikitesto]

Con Video Unlimited è possibile vedere in alta definizione tutte le ultime novità e scegliere tra i film di tutte le principali case produttrici. Mediante lo streaming diretto sui dispositivi Sony collegati, è possibile vedere quello che si vuole.

Music Unlimited offre accesso a milioni di canzoni su un'ampia gamma di dispositivi Sony; è possibile caricare la propria raccolta personale accessibile in qualsiasi momento o scoprire nuove canzoni grazie ai suggerimenti automatici personalizzati in base ai propri gusti musicali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Qriocity, ancora musica e film su PS3, in Play Generation (Edizioni Master), nº 65, aprile 2011, p. 63, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  2. ^ Laura Benedetti, Sony: PSP Phone e PS Pad in arrivo?, in Notebook Italia, 5 marzo 2010. URL consultato il 22 luglio 2019.
  3. ^ Sony prepara la controffensiva all'iPad, in IlSoftware.it, 9 marzo 2010. URL consultato il 22 luglio 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su qriocity.com. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 27 aprile 2006).