Puzur-Assur I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Puzur-Ashur I
Re di Assiria
In carica1977 a.C. circa –
1970 a.C. circa
PredecessoreKikkia
SuccessoreShallim-ahhe
NascitaAssur, ?
MorteAssur, 1970 a.C.
Luogo di sepolturaAssur
FigliShallim-ahhe

Puzur-Ashur I (Assur, ... – Assur, 1970 a.C.) è stato un re assiro.

Contemporaneo di Samium, re di Larsa, e di Shu-Ilishu, re di Isin, fu re di Assiria dal 1977 a.C. al 1970 a.C. circa, secondo la cronologia media[1]. Detronizzò il suo predecessore Kikkia e fondò una dinastia che regnò sull'Assiria per oltre due secoli.[1] Nella lista dei Sovrani di Assiria si trova al 31º posto, secondo di "coloro che furono degli antenati".[1] Iscrizioni prodotte durante il regno di suoi antenati riferiscono che costruì vari templi dedicandoli ad Assur, ad Ištar ed Adad.[1]


predecessore:
Kikkia
Re di Assiria
1977 a.C. - 1970 a.C.
successore:
Shallim-ahhe

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Heritage, opera citata.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) World Heritage Encyclopedia, Assyria, World Heritage Encyclopedia. URL consultato il 30 giugno 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]