Punti equipollenti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Punti equipollenti è una espressione utilizzata in araldica per indicare uno scaccato di nove pezzi a smalti alternati; ossia partizione resultante da un partito di due ed un troncato di due. È considerato simbolo di vittoria.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • "Vocabolario araldico ufficiale", a cura di Antonio Manno – edito a Roma nel 1907.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica