Puli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il comune della Colombia, vedi Pulí.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la città di Taiwan, vedi Puli (Taiwan).
Puli
Puli 600.jpg
Classificazione FCI - n. 55
Gruppo 1 Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri)
Sezione 1 Cani da pastore
Standard n. 55 del 1921 (en [- fr])
Nome originale Puli
Origine Ungheria
Altezza al garrese Maschio 40-44 cm
Femmina 37-41 cm
Lista di razze canine

Il Puli[1] è una razza canina ungherese riconosciuta dalla FCI (Standard N. 55, Gruppo 1, Sezione 1).

Storia[modifica | modifica sorgente]

La parola Puli significa "conduttore", aiuta da più di un millennio i pastori delle pecore ungheresi. Da sempre oltre che ottimo pastore, si è rivelato efficientissimo anche per il riporto in acqua, tanto che viene definito cane d'acqua ungherese. Nei secoli scorsi, oltre che per la custodia del bestiame, era largamente impiegato nella caccia. A differenza dei cani da pastore ungheresi a pelo bianco, utilizzati in particolar modo per il lavoro notturno, il puli veniva fatto lavorare quasi esclusivamente di giorno, probabilmente perché il suo colore scuro pareva meglio imporlo all'attenzione delle pecore. Nel 1921 viene redatto il suo standard ma solo più tardi si videro i primi esemplari in esposizioni internazionali.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La coda è portata ricurva sui reni. I colori ammessi variano a seconda della varietà, nero, nero con sfumature rossastre, vari toni di grigio; oppure bianco. Il pelo è talmente folto da rendere difficile l’esame delle varie parti del corpo; la testa sembra rotonda per via del pelo che ricade sugli occhi, nascondendoli. Il mantello è composto da un pelo grosso di tessitura e da un sottopelo fine: la giusta proporzione tra grosso e fine determina la forma di feltratura “stretta” che è quella desiderata. Se c’è troppo pelo grosso il manto resta rado, aperto; se c’è invece troppo fine si hanno feltratura eccessivamente estese. Il manto detto “cordato” è composto di peli uniformi, discendenti e strettamente ondulati. I piccoli boccoli di tale forma hanno tendenza a feltrarsi meno, formando piuttosto delle lunghe cordelle. Il pelo è più lungo (da 8 a 18 cm) sulla groppa, sui reni, sulle cosce (in certi casi tocca quasi il suolo quando il cane è in stazione eretta), mentre quello più corto si trova sulla testa e sui piedi. Gli occhi sono di colore bruno, con sguardo vivace e attento. Le orecchie sono pendenti, a forma di “V”. La testa è piccola, fine; vista di fronte sembra rotonda, vista di fianco ellittica. Il cranio è arrotondato, la canna nasale rettilinea e più corta del cranio, lo stop ben marcato.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

È un cane molto intelligente, vivace e docile. È inoltre molto devoto al padrone trovandone nella sua personalità un leader. È un buon compagno per i bambini e li tratta come propri cuccioli senza mai esagerare nel gioco. Con il passare degli anni è diventato quasi esclusivamente un cane da compagnia e da esposizione, anche se mantiene le caratteristiche di pastore. Ha tuttavia una buona attitudine alla guardia. Molto coraggioso. Facile da addestrare anche se bisogna averne le competenze necessarie. Ama molto l’acqua; in passato era usato come cane da riporto. Cane rustico e robustissimo. Si può tenere sia in casa che in giardino. Si adatta agli spazi piccoli ma rimane un pastore che ha bisogno di frequenti passeggiate.

Cure[modifica | modifica sorgente]

Il pelo non è facile da tenere pulito. Si consiglia sempre di evitare che il cane si sporchi, anche se questo accade con facilità. Inoltre i parassiti si insediano facilmente nel suo foltissimo pelo. Necessità quindi particolari cure per evitare lo sviluppo di malattie parassitarie anche gravi.

Adatto per...[modifica | modifica sorgente]

Non adatto per...[modifica | modifica sorgente]

  • Guardia
  • Protezione Civile
  • Difesa

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ ENCI: Standard di razza. URL consultato il 23 settembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

cani Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani