Potawatomi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Potawatomi
Portatabacco Potawatomi.jpg
Un portatabacco Potawatomi dai colori vivaci. Con esso si conservava il tabacco, che aveva una funzione cerimoniale.
 
Sottogruppicitizen e prairie
Luogo d'origineWisconsin, Michigan, Kansas, Oklahoma, (Stati Uniti); Ontario (Canada)
Popolazione28.000
Linguainglese, lingua potawatomi
Religionecredenze negli spiriti, sette cristiane
Gruppi correlatiOttawa, Ojibwe, Menominee

I Potawatomi sono un popolo di nativi americani composto da circa 28.000 individui e linguisticamente appartenenti al gruppo delle popolazioni algonchine, e quindi affine agli Cheyenne, ai Nitsitapi e ai Kenistenoag; le affinità linguistiche più immediate sono con gli Ottawa e gli Ojibway, ma esse sono rilevanti anche coi Menominee, che possono essere considerati la quarta componente dello schieramento algonquian nella regione dei tre grandi laghi Huron, Michigan e Kitchigami ("Lake Superior").

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente i Potawatomi vivevano in una piccola area tra il Michigan e il Wisconsin, ma nel 1864 gran parte di loro fu costretta a trasferirsi nel Kansas. Oggi si dividono in due gruppi: i citizen, che dal Kansas vennero trasferiti nell'Oklahoma e che sono stati in gran parte assimilati alla cultura statunitense, e i prairie, che invece sono rimasti nel Kansas e hanno conservato molti valori tradizionali.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

I Potawatomi hanno abbandonato le tradizionali attività di caccia, pesca e raccolta di riso selvatico e solo 13 anziani parlano ancora la lingua potawatomi (ormai sostituita dall'inglese), ma praticano alcune credenze tradizionali negli spiriti accanto a varie sette cristiane.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AA. VV., Grande Enciclopedia per ragazzi, terra vol. 1, Milano, Mondadori Electa s.p.a., 2004

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antropologia Portale Antropologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antropologia