Portale:Buddhismo/Altare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Japanese Buddhist altar 001.jpg
Il butsudan (仏壇 parola giapponese che letteralmente significa "altare del Buddha") è un tipo di altare buddhista che si può trovare all'interno di templi o abitazioni di praticanti. È tipico della tradizione giapponese, sebbene attraverso antecedenti cinesi rappresenti un'evoluzione del culto buddhista indiano. Un budsudan può essere un tabernacolo (zushi, 厨子) in legno o un altare più grande ospitante icone religiose, tipicamente statue o mandala. In aggiunta sono sempre presenti utensili di culto chiamati butsugu, tra cui candele, incensi, campanelle e piattaforme per le offerte a seconda delle denominazioni religiose. Durante le funzioni liturgiche le ante del butsudan vengono aperte, per essere richiuse una volta concluse le cerimonie. La tradizione del butsudan dal Giappone ha raggiunto di recente anche l'Occidente, con la diffusione in particolare del Buddhismo Nichiren. Mentre nel Buddhismo primitivo non subentrava alcun genere di fede devozionale, nel corso dei secoli i buddhisti hanno progressivamente manifestato forme di culto di tipo devozionale nei confronti tanto del Buddha storico o, a seconda della tradizione di riferimento, dei bodhisattva. La maggior parte delle denominazioni moderne (in particolare l'Amidismo) accettano la fede devozionale come una forma di meditazione e di venerazione di stati ideali della mente umana.