Polibo di Corinto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Polibo
SagaCiclo Tebano
Nome orig.Πόλυβoς (Pόlybos)
Lingua orig.Greco antico
Specieumano
SessoMaschio
ProfessioneRe di Corinto

Pólibo (in greco antico: Πόλυβoς, Pόlybos), re di Corinto, è una figura della mitologia greca.

Sposò Peribea. Secondo la leggenda, un giorno un servitore gli portò un bambino che aveva trovato legato nel bosco. A causa dei legacci, i piedi del bambino si erano gonfiati; per questo Polibo gli diede il nome di Edipo, che in greco antico voleva dire colui che ha i piedi gonfi. Il re e sua moglie lo allevarono come un figlio[1].

Nella sua opera Storie d'amore (Erotika Pathémata), Partenio di Nicea racconta le vicende della figlia di Polibo, Alcinoe[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]