Polbo á feira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Polbo á feira
Polboafeira.jpg
Origini
Luogo d'origine  Spagna
RegioneGalizia
Dettagli
Categoriasecondo piatto

Il polbo á feira, in gallego, o pulpo a la gallega, in spagnolo (polpo alla galiziana), è un piatto tradizionale della cucina spagnola, originario della Galizia. In particolare, le province di Ourense e Lugo sono famose per la cucina di questo piatto.

Il piatto viene preparato facendo prima bollire il polpo l'interno di un calderone di rame e tagliando successivamente i tentacoli che vengono cosparsi di sale grosso e paprica dolce e piccante e condita con olio d'oliva. Prima di bollire il polpo, si usa immergerlo per tre volte nell'acqua bollente in modo da arricciare le punte dei tentacoli.

Il piatto viene tradizionalmente servito su dei piatti di legno insieme a del pane e delle patate lesse. Viene anche accompagnato con del vino rosso, perché è tradizione che non si beva acqua quando si mangia il polpo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]