Podhale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Podhale. Vista da Tarasówka, con i Monti Tatra all'orizzonte
La squadra di Hockey Podhale Nowy Targ, con i giocatori che indossano il cappello tipico
Abitanti del Podhale con i costumi tipici

Il Podhale è una regione della Polonia meridionale che si estende nel tratto settentrionale dei Monti Tatra, dalla città di Zakopane a quella di Nowy Targ. È una regione caratterizzata da piccoli villaggi abitati dai cosiddetti "górale" (montanari) dove vengono ancora praticate antiche tradizioni rurali[1].

Il folklore del Podhale è stato portato principalmente dai coloni polacchi della regione della Piccola Polonia più a nord e in parte dai coloni della Transilvania nel XIV-XVII secolo durante le loro migrazioni.

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Tra le attrazioni della regione vi è la famosa località di montagna di Zakopane e il lago conosciuto come Morskie Oko ("Occhio del mare"), che secondo la leggenda locale, è collegato all'Adriatico da passaggi sotterranei. Nowy Targ, sita lungo il fiume Dunajec, situato nella valle sotto le montagne di Gorce, è il capoluogo storico della regione.

Ludzmierz è sede del più antico santuario della zona, la Madonna di Ludźmierz conosciuta anche come la Patrona del Podhale o in polacco Gaździna Podhala.

Gastronomia[modifica | modifica wikitesto]

Tra i prodotti gastronomici di questa regione è particolarmente famoso l'oscypek, un formaggio fatto di latte sia vaccino che ovino.

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

Sia in estate che in inverno, Zakopane e dintorni sono particolarmente frequentati ed è possibile praticare vari sport invernali, dallo snowboard al salto con gli sci.

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

Il Podhale fa parte del voivodato della Piccola Polonia (in polacco: Małopolska) di cui è capoluogo Cracovia. Da questa città esistono vari collegamenti via autobus per Zakopane, Nowy Targ e gli altri paesi del Podhale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mark Baker, Polonia, Torino, EDT, 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Polonia Portale Polonia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Polonia