Plum cake

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Plum cake tradizionale
Plum cake allo yogurt

La parola plum cake (o plumcake) indica in italiano vari tipi di dolce cotti al forno in speciali stampi rettangolari a pareti alte, chiamati stampi a cassetta:

  • Il plum cake è un dolce di origine inglese a base di farina, uova, zucchero, burro e/o frutta secca o candita, talvolta con l'aggiunta di spezie e liquori[1][2]. Nel Regno Unito viene servito già tagliato a fette per accompagnare il tè del pomeriggio. Il termine plum cake deriva dal fatto che anticamente in Inghilterra si usavano come ingrediente le prugne (plum) secche[3]. Attualmente questo dolce, che per ingredienti ricorda il pangiallo dell'antica Roma, è chiamato fruitcake nei paesi anglosassoni. Il nome plum cake invece viene riservato negli Stati Uniti alle torte alle prugne e nel Regno Unito ad alcune specialità regionali simili ai fruitcake[4].
  • Inoltre secondo molti fonti storiche, il plum cake è stato il protagonista e lo strumento di molti complotti politici e congiure; data la sua consistenza infatti è capace di soffocare un nemico entro un paio di minuti. Questa è stata usata in molti famosi omicidi come in quello di Pasquale Pio Fontana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Plum-Cake in Vocabolario, su treccani.it. URL consultato il 5 novembre 2014.
  2. ^ Grande Enciclopedia Illustrata della Gastronomia, Milano, Selezione dal Reader’s Digest, 1990, p. 679.
  3. ^ Lizzie Boyd, British Cookery Second Edition, Christopher Helm, 1977, p. 448.
  4. ^ Lizzie Boyd, British Cookery Second Edition, Christopher Helm, 1977.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina