Pison

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bibbia manoscritta in latino del 1407 realizzata in Belgio e conservata nell'Abbazia di Malmesbury, Wiltshire, Inghilterra

Il Pison[1] (in ebraico: פִּישׁוֹן? Pîšōn) è uno dei quattro fiumi (assieme a Hiddekel (Tigri), Phrath (Eufrate) e Gihon) menzionato nella Bibbia nel libro della Genesi. In quel passaggio, il fiume viene descritto come sorgente dal Giardino dell'Eden. Il Pison è descritto come circondante "l'intera terra di Avila."[2]

Identificazione[modifica | modifica wikitesto]

Contrariamente al Tigri e all'Eufrate, il Pison non è mai stato ben localizzato. Viene brevemente menzionato assieme al Tigri nel Siracide (24:25), ma questo riferimento non getta maggior luce sulla posizione del fiume. Lo storico ebreo-romano Flavio Giuseppe, all'inizio del suo Antichità giudaiche (I secolo) identificò il Pison con il Gange. Il rabbino medievale francese Rashi lo identificava con il Nilo.

Alcuni studiosi moderni, compresi A.D. Calumet (1672–1757), Rosenmüller (1768–1835) e Kell (1807–1888), ritengono che la sorgente, nella valle dell'Eden, fosse una regione di sorgenti termali: "Il Pison e il Gihon erano torrenti di montagna. Il primo potrebbe essere stato il Fasi o Aras e il secondo l'Oxus."[3] James A. Sauer, ex curatore del Harvard Semitic Museum, avanzò una teoria, ricavandola dalla geologia e dalla storia, secondo la quale il Pison sarebbe l'attuale Wadi Bisha, un canale in secca che inizia sulle montagne dell'Higiaz vicino a Medina per procedere a nord-est verso il Kuwait.[4] Con l'aiuto di riprese satellitari, Farouk El-Baz della Boston University ha tracciato il canale in secca dal Kuwait fino al Wadi Al-Batin e al Wadi Al-Rummah vicino Medina.[5]

David Rohl ha identificato il Pison con l'Uizhun ponendo Avila a nord-est della Mesopotamia. L'Uizhun è noto localmente come il fiume dorato che nascendo dal monte Sahand, scorre tra antiche miniere d'oro e di lapislazzuli prima di sfociare nel mar Caspio. Tali risorse naturali corrispondono a quelle connesse con il paese di Avila nella Genesi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bibbia 2:11, KJV
  2. ^ Genesi 2:11
  3. ^ Duncan, George S. (October 1929) "The Birthplace of Man" The Scientific Monthly 29(4): pp. 359-362, p. 360.
  4. ^ James A. Sauer, "The River Runs Dry," Biblical Archaeology Review, Vol. 22, No. 4, July/August 1996, pp. 52-54, 57, 64
  5. ^ Farouk El-Baz, "A river in the desert", Discover, July 1993.
Bibbia Portale Bibbia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bibbia