Piperacetazina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Piperacetazina
Struttura chimica della piperacetazina
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C24H30N2SO2
Massa molecolare (u) 410.20 g/mol
Numero CAS [3819-00-9]
Codice ATC N05
SMILES CC(=O)C1=CC2=C (C=C1)SC3=CC =CC=C3N2CCC N4CCC(CC4)CCO
Indicazioni di sicurezza

La piperacetazina è una fenotiazina caratterizzata da una catena laterale piperidinica con proprietà generali simili a quelle della clorpromazina, ma caratterizzata da una maggiore potenza[1].

Viene somministrata per via orale in dosi comprese tra i 20 e i 160 mg/die[2] nel trattamento della schizofrenia[1], tuttavia, al giorno d'oggi, tale farmaco è poco usato.

Effetti collaterali[modifica | modifica sorgente]

Gli effetti collaterali principali sono vertigini, secchezza delle fauci e aumento di peso e sono direttamente correlati al dosaggio e alla durata del trattamento[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Johnson AC, Kulkarni AS, Piperacetazine and chlorpromazine: a comparison in Am J Psychiatry, vol. 130, n. 5, maggio 1973, pp. 603–5. PMID 4144711.
  2. ^ Analysis of Drugs and Poisons
  3. ^ Rada RT, Donlon PT, Piperacetazine vs. thioridazine for the control of schizophrenia in outpatients in Psychosomatics, vol. 13, n. 6, 1972, pp. 373–6. DOI:10.1016/S0033-3182(72)71386-9, PMID 4153002.