Pedro Américo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pedro Américo

Pedro Américo de Figueiredo e Melo (Areia, 29 aprile 1843Firenze, 7 ottobre 1905) è stato un pittore brasiliano.

Nel 1854 si trasferì a Rio de Janeiro, dove ricevette una borsa di studio all'Academia Imperial de Belas Artes. Più tardi approfondì i suoi studi all'École nationale supérieure des beaux-arts di Parigi, dove fu un allievo di Jean-Auguste-Dominique Ingres, Hippolyte Flandrin e Carle Vernet, ottenendo molte lodi per i suoi dipinti e ricevendo il dottorato in scienze all'Université libre de Bruxelles nel 1868.

Ritornato in Brasile produsse uno dei quadri più famosi del Brasile: Independência ou Morte, che ritrae il principe Pietro mentre dichiara l'indipendenza della nazione dal Portogallo, un'opera che per decenni ha illustrato i libri di storia di ogni scuola elementare brasiliana.

Américo visse principalmente a Firenze tornando però spesso a Rio de Janeiro e riuscì a lavorare anche come insegnante e storico d'arte.

Si sposò con Carlota de Araújo Porto-alegre (1844–1918), figlia del pittore e diplomatico Manuel de Araújo Porto-alegre, da cui ebbe diversi figli. Ricevette il titolo di cavaliere dalla corona germanica e fu anche gran cavaliere dell'Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Dopo la proclamazione della Repubblica in Brasile nel 1889 fu eletto deputato dell'Assemblea Nazionale.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (PTESFREN) Pedro Américo, su Encyclopaedia Itaú Cultural, itaucultural.org.br.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN35612752 · ISNI: (EN0000 0000 8055 2980 · LCCN: (ENn83312082 · GND: (DE132290545 · BNF: (FRcb14964980f (data) · ULAN: (EN500118115
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie