Partito della Giustizia e dello Sviluppo (Libia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Partito della Giustizia e dello Sviluppo
حزب العدالة والبناء
LeaderMohamed Sowan
StatoLibia Libia
Fondazione2012
IdeologiaIslamismo
CollocazioneDestra
Affiliazione internazionaleFratelli Musulmani
Seggi Congresso nazionale generale
17 / 200
Sito webwww.ab.ly

Il Partito della Giustizia e dello Sviluppo (in arabo: حزب العدالة والبناء‎, 'Hizb Al-Adala Wal-Bina') è un partito politico libico di orientamento islamista fondato nel marzo 2012.

Il primo segretario del partito è stato Mohamed Sowan, originario di Misurata[1], attivista dei Fratelli Musulmani nell'epoca della Giamahiria[2] e imprigionato dal regime fino al 2006, in seguito diventato un gestore di hotel[1].

In occasione delle elezioni parlamentari del 2012, il Partito ha ottenuto il 10,27% dei voti, risultato che alcuni osservatori hanno considerato sotto le aspettative[3].

In ragione dell'appartenenza del partito alla Fratellanza Musulmana, la sua attività politica è osteggiata dall'Egitto del Presidente al-Sisi[4].

Nell'aprile 2018 un esponente di spicco del partito, Khalid Almishri, è stato nominato a capo dell'Alto Consiglio di Stato[5].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezione Voti % Seggi
Parlamentari 2012 152 441 10,27
17 / 200

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica