Partito Nazionale d'Australia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Partito Nazionale d'Australia
National Party of Australia
Leader Warren Truss
Stato Australia Australia
Fondazione 1920 come The Country Party
Sede John McEwen House
7 National Circuit
BARTON ACT 260
Ideologia Conservatorismo, Ruralismo
Collocazione Centro-destra
Organizzazione giovanile Young Nationals
Sito web www.nationals.org.au

Il Partito Nazionale d'Australia (National Party of Australia, NPA) è un partito politico australiano.

L'NPA è un partito conservatore, fondato nel 1922, dal dr. Page. Alle ultime elezioni del 3013 ha ottenuto solo il 4,29% delle preferenze alla Camera, vedendo eletti solo 9 deputati; mentre alle politiche del 2004, NPA ha ottenuto il 5,9% dei voti alla Camera ed ha eletto 12 deputati. Al Senato, nel 2004, ha presentato candidati comuni con i liberali. È stato dal 1998 al 2007 al governo insieme ai liberali. Leader attuale è Warren Truss.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L' NPA nasce nel 1922 come Country Party (Partito "contadino" o "rurale" o del "paese"), facendosi portatore delle istanze del mondo rurale. Earle Page, il fondatore, aveva riunito vari partiti agrari, nati dal 1900 in poi nei vari stati australiani.

Il partito vivrà il periodo di massima diffusione dagli anni '40 fino alla fine degli anni'60. Leader in questi anni saranno Arthur Fadden (1940 - 1958), primo ministro nel 1941 e poi ministro del tesoro, e John McEwen (1958 - 1971), primo ministro tra il 1967 ed il 1968 e vice-primo ministro tra il 1968 ed il 1971.

Dagli anni '70 in poi, a causa dell'aumento della popolazione urbana e del calo dei lavoratori del settore primario, il partito iniziò un lento indebolimento, soprattutto a vanteggio degli alleati del Partito Liberale dell'Australia e di alcune formazioni minori di centro-destra. Nel 1975, il partito per darsi un connotato più nazionale cambiò il proprio nome in National Country Party, nel 1982 assumerà il nome attuale. Il partito, grazie alla guida del leader locale Joh Bjelke-Petersen, resterà molto forte nello stato del Queensland, che rappresenta 1/5 della popolazione dell'Australia. Infatti, in questo stato, NPL ha espresso il premier dal 1968 al 1989 e, nuovamente, dal 1996 al 1998.

Alle elezioni politiche per la Camera, l'NPA conquistò nel 1983 e 1987 tra il 10 e l'11% dei voti, sceso intorno all'8% in quelle del 1990, 1993 e 1996. Nelle elezioni del 1998, 2001, 2004 e 2007 il partito si attestò poco sopra al 5%, divenendo il quarto partito nazionale, essendo stato superato dai Verdi Australiani. Il numero dei seggi, però, è progressivamente calato da 16 a 10.

Ideologia[modifica | modifica sorgente]

L'NPA è un tradizionale partito conservatore. Difende la famiglia tradizionale, invoca tariffe protezionistiche per in difesa dei prodotti agricoli australiani, rifiuta le politiche ambientaliste e quelle per l'integrazione degli immigrati e degli aborigeni. È l'unico partito che si è apertamente schierato contro l'introduzione della Repubblica.

I leader[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]