Paolo Pressacco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paolo Pressacco
Nazionalità Italia Italia
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker
Ritirato 1991
Carriera
Squadre di club
1975-1976 A.P.U. Udine 32
1976-1978 Virtus Padova
1978-1985 Treviso 183
1985-1986 Basket Mestre 30
1986-1989 Treviso 86
1989-1991 Reyer Venezia 52
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Paolo Pressacco (Udine, 12 gennaio 1957) è un dirigente sportivo ed ex cestista italiano che giocava nel ruolo di playmaker.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Pressacco muove i primi passi, nei primi anni settanta, con la palla al cesto in una squadretta di quartiere. Viene notato dall'allora allenatore dei juniores della Snaidero Udine che lo convince ad entrare in squadra. Nella stagione 1975-76 debutta in Serie A con il club friulano.

In seguito emigra in Veneto. Dapprima a Padova, per un biennio, dove oltre a giocare per la Virtus Padova, squadra di serie B, studia geologia all'Università di Padova. Nel 1978 passa a Treviso, dove gioca con un'altra squadra di serie B. A Treviso rimane per undici anni (con una parentesi a Mestre nel 1985-86), dove contribuisce non solo alla promozione in serie A della squadra trevigiana, ma anche, tra i primi, a renderla grande nel basket italiano.

Le ultime due stagioni della sua carriera le gioca con la Reyer Venezia, squadra di serie A2. Si è ritirato nel 1991. Ora è dirigente del Benetton Pallacanestro Treviso.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]