Panopoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stele di Panopoli conservata al Louvre

Panopoli (greco:Πανόπολις-Panòpolis,"città del dio Pan - Min") è il nome greco di un'antica città dell'Alto Egitto conosciuta nell'Ellade anche come Chemmis o Khemmis (Kent-min in egiziano e Khmin in Copto) e chiamata attualmente col nome arabo di Akhmim , sita oggi nel governatorato di Sohag nella riva est del Nilo e a circa sei km a nord-est del capoluogo Sohag.

Vi nacquero Ay, Ciro di Panopoli, Nefertari, Nonno di Panopoli, Pamprepio, Tiy, Yuya (funzionario) e Zosimo di Panopoli Fu sede della Diocesi di Panopoli.