Palazzo Villani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Villani
Lodi - palazzo Villani - facciata.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLombardia
LocalitàLodi
Indirizzovia Garibaldi 38
Coordinate45°18′46.29″N 9°30′07.4″E / 45.312858°N 9.502055°E45.312858; 9.502055Coordinate: 45°18′46.29″N 9°30′07.4″E / 45.312858°N 9.502055°E45.312858; 9.502055
Informazioni generali
Condizioniin uso
CostruzioneXVI secolo
Stilerinascimentale
Realizzazione
Committentefamiglia Villani

Palazzo Villani è un palazzo nobiliare di Lodi, sito nel centro storico a breve distanza dalla piazza Maggiore.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il palazzo fu eretto nel XVI secolo come dimora della nobile famiglia Villani, una delle più in vista della città[1].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio presenta una facciata cinquecentesca con elementi architettonici barocchi[2].

L'interno è decorato da affreschi e stucchi rappresentanti episodi della guerra di Troia[3]; si segnalano il grande salone, ornato da un grande camino[1][4], e lo scalone d'onore[4].

Il cortile interno ha anch'esso strutture cinquecentesche[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Lise, p. 100.
  2. ^ Bottini et al., pp. 44-45.
  3. ^ Lise, p. 101.
  4. ^ a b c Bottini et al., p. 45.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Vittorio Bottini, Alessandro Caretta e Luigi Samarati, Lodi – Guida artistica illustrata, Lodi, Edizioni Lodigraf, 1979, pp. 44-45, ISBN non esistente, SBN IT\ICCU\MIL\0525383.
  • Giorgio Lise, Lodi, i palazzi. Cortili, portali, facciate, Lodi, Lodigraf, 1987, pp. 100-101, ISBN non esistente, SBN IT\ICCU\LO1\0760948.

Testi di approfondimento[modifica | modifica wikitesto]

  • Silvana Garufi e Laura Putti, Palazzo Villani. L'arte e la storia, Piacenza, Studio Legale Benelli & Associati, 2010, ISBN non esistente, SBN IT\ICCU\PAR\1194782.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]