Palazzo Peria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Peria
Palazzo Peria.jpg
Facciata
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàAlcamo
IndirizzoCorso 6 Aprile
Informazioni generali
Condizionidiscreto
Usocivile

Il Palazzo Peria si trova ad Alcamo, nella provincia di Trapani

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Questo palazzo era la residenza della famiglia Peria; fu costruito nel XVIII secolo[1] e negli anni 1854-55 fu la sede dell'Amministrazione civica.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio ha due piani e la sua facciata è stata restaurata alcuni anni fa con il metodo Livigny. Al piano terra si aprono sei entrate secondarie, dove oggi ci sono dei negozi; dall'ingresso principale si accede ad un androne che ha un portale in calcarenite; questo è sormontato da due lesene in conci squadrati con capitelli di Ordine tuscanico[3].

Segue un arco ribassato con una forma di conchiglia nel mezzo e alcuni elementi floreali; la balconata, pure con decori floreali, è sostenuta da tre mensole.[3] Dopo il piano terra c'è un ammezzato, con quattro balconi, e altri cinque al primo piano; nei balconi accanto alla via Adelkam, di recente costruzione, non esistono le mensole e i supporti in pietra. All'ultimo piano sono visibili cinque balconi e sei aperture, tutti con mensole in pietra e supporti in ferro.[3]

Sulle vie adiacenti, via Diaz e via Adelkam, si aprono altri ingressi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comune di Alcamo, comune.alcamo.tp.it.
  2. ^ *Francesco Maria Mirabella: Alcamensia noterelle storiche con appendice di Documenti inediti p.28; Alcamo, ed. Sarograf, 1931
  3. ^ a b c Roberto Calia: I Palazzi dell'aristocrazia e della borghesia alcamese; Alcamo, Carrubba, 1997

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Roberto Calia: I Palazzi dell'aristocrazia e della borghesia alcamese; Alcamo, Carrubba, 1997
  • Comune di Alcamo, su comune.alcamo.tp.it. URL consultato il 16 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 3 aprile 2016).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]