Palazzo Bonaccorso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Bonaccorso
Palazzo Bonaccorso.JPG
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàBologna
Coordinate44°30′35.73″N 11°20′23.46″E / 44.509925°N 11.339851°E44.509925; 11.339851Coordinate: 44°30′35.73″N 11°20′23.46″E / 44.509925°N 11.339851°E44.509925; 11.339851
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione2 anni
Inaugurazione2008
UsoUffici
AltezzaTetto: 50 m
Ultimo piano: 50 m
Piani11
Realizzazione
ArchitettoMario Cucinella
CostruttoreDUC Bologna SpA
ProprietarioComune di Bologna

Palazzo Bonaccorso è un palazzo di Bologna, sede degli uffici comunali. È la seconda sede del Comune, rispetto a quella storica di palazzo d'Accursio.

Il palazzo, costruito fra il 2006 e il 2008, sorge nell'area dell'ex mercato ortofrutticolo cittadino, ora in corso di riconversione per vari usi. Si distingue per la sua forma slanciata, la sua struttura a tre torri collegata da un'unica copertura sovrastante e per le facciate in vetro. È stato inaugurato nel settembre 2008 dal sindaco Sergio Cofferati alla presenza dei suoi predecessori.

Il palazzo si affaccia su piazza Liber Paradisus, dedicata al documento medievale con cui Bologna per prima proclamò la liberazione dalla schiavitù (chiamato appunto Liber Paradisus); la denominazione del palazzo si richiama proprio a quell'avvenimento, poiché Bonaccorso da Soresina fu il podestà che redasse i documenti raccolti nel Liber.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Bologna Portale Bologna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bologna