Ottavio Viviani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ottavio Viviani (Brescia, 1579 circa – post 1646) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si forma lavorando assieme a Tommaso Sandrino. Fra le sue opere si ricorda la decorazione di alcune sale nel Palazzo dei Principi nel Principato di Monaco e del Palazzo Ducale di Sassuolo. Altri lavori noti si trovano a Bagolino nella chiesa parrocchiale di San Giorgio; una Assunzione di Maria sulla prima volta della navata destra nella chiesa dei Santi Faustino e Giovita a Brescia[1]. La sua arte fu legata principalmente all'utilizzo di quadrature. Tra i suoi alunni vi fu Giovanni Battista Azzola (1614-1689).

L'ultima opera nota, firmata e datata nel 1646, è a Lovere, dove affresca l'imponente chiesa di Santa Maria in Valvendra assieme a Ottavio Amigoni[2] .

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pier Virgilio Begni Redona, p. 106.
  2. ^ Giuseppe Fusari, p. 23.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN95845311 · Europeana agent/base/100734 · ULAN (EN500026504 · WorldCat Identities (ENviaf-95845311
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie