Ornato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un soffitto a cassettoni
Ornamenti della balaustra di un ponte inglese

L'ornato è una forma di decorazione pittorica applicata ad ambienti o a oggetti quali mobili, vasellame o suppellettili. In architettura l'ornato si distingue dalle altre parti dell'edificio per il fatto di avere funzione puramente decorativa[1] e non, ad esempio, tecnologica o strutturale.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'ornato è tipicamente costituito da motivi geometrici o da elementi di tipo naturalistico, quali foglie, fiori o conchiglie. Fin dalla preistoria i motivi e le tecniche utilizzate come ornamento sono state uno degli elementi caratteristici delle varie culture. A volte la tipologia degli ornamento presenti su antichi edifici e manufatti viene utilizzata dagli archeologi per identificare gli abitatori di un certo territorio.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ornato, vocabolario on-line www.treccani.it
  2. ^ La Tène, cultura di, voce dul Dizionario storico della Svizzera, hls-dhs-dss.ch

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND: (DE4043886-7
Arte Portale Arte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di arte