Ophthalmophyllum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ophthalmophyllum
Ophtalmophyllum dinteri.jpg
Ophtalmophyllum dinteri
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Caryophyllales
Famiglia Aizoaceae
Genere Ophthalmophyllum
Dinter & Schwantes, 1927
Specie

Ophthalmophyllum Dinter & Schwantes, 1927 è un genere di piante succulente appartenente alla famiglia delle Aizoacee[1] originarie del Sudafrica.

Il nome del genere deriva dal greco ophthalmos (occhio) e phyllom (foglia), per via di una sorta di finestra posta all'apice delle foglie.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Queste piante sono composta da due foglie grosse e molto carnose unite tra di loro e divise a metà da una finestrella, appunto, da cui la pianta assorbe la luce e dalla quale spunta il fiore. Queste piante ricordano molto i Lithops e sono tutte molto simili tra di loro.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende le seguenti specie:[1]

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

Come tutte le piante succulente anche le specie del genere Ophthalmophyllum hanno bisogno di terriccio molto poroso ed estremamente permeabile che sia composto da terra concimata e da ghiaia grossolana. La posizione dovrà essere di pieno sole e le annaffiature dovranno essere limitate. In inverno potranno essere esposte a una temperatura non inferiore ai 10 °C. Quando le foglie vecchie seccano ne spuintano di nuove al loro centro e il massimo della crescita lo avranno in estate.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

La riproduzione avviene per seme durante il mese di aprile; il seme va depositato (non interrato) in un letto di sabbia finissima umida e mantenuto ad una temperatura di 21 °C, mentre durante l'inverno andranno tenuti completamente asciutti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Genus: Ophthalmophyllum, in The Plant List. URL consultato il 2 dicembre 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica