Olocrazia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Olocrazia è una tecnologia sociale o un sistema organizzativo di governance nel quale l'autorità e le decisioni sono distribuiti nell'ambito di una olarchia di gruppi auto-organizzati anziché fissati in una gerarchia di tipo manageriale. L'olocrazia è una forma organizzativa che viene adottata da imprese e soggetti non-profit in vari Paesi: Stati Uniti, Francia, Germania, Svizzera, Nuova Zelanda, Australia e Regno Unito.

"Olarchia" nella terminologia di Arthur Koestler, è una connessione fra due oloni, in cui l'olone è al contempo una parte e il tutto.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

La prima azienda ad aver adottato l'olocrazia fu la Ternary Software, con sede a Exton in Pensylvania, nota per avere sperimentato la forma di governance più democratica. Il fondatore della Ternary, Brian Robertson, scelse le migliori pratiche adattabili a questo sistema organizzativo che nel 2007 prese il nome di olocrazia[1]. Nel 2010, Robertson elaborò la Holacracy Constitution, che stabilisce i principi e le pratiche della olocrazia, e che ha aiutato varie società nella sua implementazione. Nel giugno del 2015, ha pubblicato il libro Holacracy: The New Management System for a Rapidly Changing World, che illustra e dettagli casi di implementazione della olocrazia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Robertson, Brian (June 2007). "Evolving Organization". Integral Leadership Review 7 (3).