Ochta (affluente della Neva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ochta
Охта2.jpg
StatoRussia Russia
Soggetti federali  Leningrado
Rajon Vsevoložskij
Lunghezza90 km[1]
Bacino idrografico768 km²[1]
Nasce
60°18′14″N 30°07′15″E / 60.303889°N 30.120833°E60.303889; 30.120833
SfociaNeva
59°56′48″N 30°24′21″E / 59.946667°N 30.405833°E59.946667; 30.405833

La Ochta (in russo: Охта?) è il maggior affluente di destra della Neva. Scorre nel rajon Vsevoložskij] dell'oblast' di Leningrado e nella parte nord-est di San Pietroburgo.

Il fiume ha origine sull'altopiano Lembolovskaja e scorre in direzione meridionale. La foce del fiume si trova a 12 km dalla foce della Neva. La lunghezza è di 90 km, il bacino idrografico è di 768 km².[1] Il letto del fiume, nel corso inferiore, ha una larghezza di 40-60 m.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (RU) Река Охта, su textual.ru. URL consultato il 5 luglio 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia