Almariya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Nordlandia)
M/N Almariya
Nordlandia 180507.jpg
come Nordlandia a Helsinki.
Descrizione generale
Flag of Cyprus.svg
Tipo Traghetto
Armatore Trasmediterranea
Costruttori AG Weser Seebeckswerft, Bremerhaven, Germania
Varata 22 novembre 1980
Entrata in servizio 21 marzo 1981
Nomi precedenti Olau Hollandia
Nord Gotlandia
Nordlandia
Isabella I
Caratteristiche generali
Stazza lorda 14.990 tsl
Lunghezza 153,40 m
Larghezza 24,71 m
Pescaggio 5,80 m
Propulsione 4 Pielstick OC2-5L diesel
Velocità 20 nodi  (37 km/h)
Capacità di carico 530 auto
Passeggeri 2.048

[senza fonte]

voci di navi passeggeri presenti su Wikipedia

Almariya è una nave ro-ro passeggeri appartenente alla compagnia di navigazione spagnola Trasmediterranea.

Servizio[modifica | modifica wikitesto]

La nave è stata costruita per la società Olau Lines. Fino a quel punto la società aveva operato con navi acquistate o noleggiate da altre aziende, ma dall'assorbimento della Olau Lines da parte della TT-Line nel 1979, i nuovi proprietari investirono nella costruzione di due nuovi traghetti per l'azienda: la Olau Hollandia e la sua gemella Olau Britannia. Esse avevano delle particolarità, in quanto erano più del doppio dei più grandi traghetti gestiti da Olau Lines e TT-Line prima d'ora. Sono state costruite per essere facilmente convertite in un trasporto truppe, se necessario[senza fonte]. Inoltre hanno una carena più spessa del normale. Il 21 marzo 1981 la Olau Hollandia è stata consegnata ai proprietari. Alla fine degli anni 1980 TT-Line ha deciso di sostituire le due navi con altre due, chiamate anch'esse Olau Hollandia e Olau Britannia, le odierne SNAV Campania e SNAV Lazio. La Olau Hollandia fu venduta alla Nordström & Thulin (poi Gotlandslinjen), in Svezia nel mese di agosto 1989, da consegnare nel mese di ottobre 1989. Dopo le ristrutturazioni, fu chiamata Nord Gotlandia. In seguito a un incendio nella sala macchine nel luglio 1997 la nave si danneggiò, tanto da non poter continuare la sua carriera. Il governo svedese tenne, quindi, una gara per la concessione per il traffico di Gotland per gli anni 1998-2004, ma questa volta la Gotlandslinjen perse la concessione, e decise di vendere la nave alla Eckerö Line. Le riparazioni finirono il 1º gennaio 1998 e il traghetto venne ribattezzato Nordlandia, passa nuovamente di mano e viene ribattezzata Isabella I. Nel gennaio 2016 viene presa in carico dalla compagnia spagnola Transmediterranea con la quale è attualmente in servizio con il nome Amariya.

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

1997[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio 1997 dei guasti in sala macchine causarono un incendio, che danneggiò la nave. Venne allora ristrutturata e venduta.

2003[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 aprile 2003 a Helsinki un'elica, prodotta dalla Rolls-Royce, si danneggiò. La nave fu subito portata a Naantali per le riparazioni, rimanendovi per cinque giorni.

2006[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 ottobre 2006, a Tallinn, durante una tempesta, la nave ha speronato la banchina, con una conseguente falla sopra la linea di galleggiamento. Il danno è stato subito riparato, e la nave è entrata nuovamente in servizio il 1º novembre 2006.

Navi gemelle[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]