Nicolas de Lenfent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicolas de Lenfent
SagaCronache dei vampiri
AutoreAnne Rice
1ª app. inScelti dalle tenebre
Ultima app. inScelti dalle tenebre
Specievampiro
Sessomaschile
Data di nascita1760 circa

Nicolas de Lenfent è un personaggio immaginario della saga delle Cronache dei vampiri di Anne Rice. Appare per la prima volta in Scelti dalle Tenebre, è il giovane amante di Lestat de Lioncourt, prima che questi venga trasformato in vampiro da Magnus. Nicolas segue Lestat a Parigi dalla loro terra di provincia ed assieme i due ragazzi iniziano una felice vita da musicisti e teatranti finché la trasformazione di Lestat non ne provoca la separazione. Successivamente Nicolas ritrova il compagno e chiede all'amico di essere trasformato a sua volta in vampiro. La trasformazione però porta Nicolas alla follia e all'odio assoluto nei confronti di Lestat; Nicolas crea il Teatro dei Vampiri e si spinge a contatti sempre più pericolosi con gli umani, raccontando a coloro che incontrava verità sui vampiri e tentando di trasformarne qualcuno in uno di loro, ma senza successo. Armand, che nel frattempo è divenuto il capo della congrega, tenta di riportarlo all'ordine imprigionandolo e tagliandogli le mani, per impedirgli di suonare. Ma una volta liberato, Nicolas, oramai completamente folle, si getta nel fuoco durante un Sabba.