New Zealand Defence Force

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
New Zealand Defence Force
Descrizione generale
Attiva 1990 - oggi
Nazione Nuova Zelanda
Tipo Forze armate
Ruolo Difesa neozelandese
Dimensione 8.998 uomini (più 2.230 riservisti)
Quartier generale Wellington
Reparti dipendenti
Comandanti
Comandante attuale Governatore generale Dame Patsy Reddy

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La New Zealand Defence Force (Forza Armata di Difesa Neozelandese) comprende tre corpi: il New Zealand Army; la Royal New Zealand Navy; la Royal New Zealand Air Force. Il comandante in capo della NZDF è il Governatore generale della Nuova Zelanda, Dame Patsy Reddy, che esercita il proprio potere su consiglio del Ministro della Difesa, Jonathan Coleman, per il Defence Act 1990. Il comandante e testa della NZDF è il Capo della Forza di Difesa (Chief of Defence Force, CDF), Tenente Generale Tim Keating, che rappresenta anche il principale consigliere militare del Ministro della Difesa.

Le forze armate neozelandesi hanno una politica consistente in tre obiettivi difensivi: difendere la Nuova Zelanda da minacce di scarso peso, contribuire alla sicurezza regionale, prendere parte negli sforzi per la sicurezza globale. La Nuova Zelanda considera modesta la necessità di difendere il proprio territorio nazionale, per l'isolamento geografico di questo e per i buoni rapporti diplomatici con i Paesi vicini.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Background Note: New Zealand Dipartimento di Stato USA.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]