Narwal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Narwal
Descrizione generale
Flag of Argentina.svg
ArmatoreCia Sudamericana de Pesca
Varo1962
Destino finaleaffondato il 10 maggio 1982
Caratteristiche generali
Stazza lorda1,398 GRT tsl
Lunghezza70 m
Propulsione2 motori diesel da 2330 h.p.
voci di navi presenti su Wikipedia

Il Narwal è stato un motopeschereccio argentino, varato dal cantiere Beliard-Murdoch, Ostenda, ed equipaggiato per scopi ELINT durante la guerra delle Falklands e comandato da Nestor L. Fabiano. Alla nave era stato assegnato il compito di seguire la flotta britannica ed effettuare operazioni ELINT insieme con altri pescherecci, e venne rilevato per la prima volta da una pattuglia aerea britannica il 29 aprile.[1]

Il Narwal venne pesantemente danneggiato in un attacco aereo da parte di velivoli Sea Harrier dalla HMS Hermes il 9 maggio 1982. La nave venne colpita da una bomba da 1000 pound (454 kg), che non esplose perché sganciata da una quota inferiore a quella prescritta e quindi non si armò in tempo.[2] La bomba causò pesanti danni e gli Harrier bersagliarono il Narwal con i loro cannoni da 30mm. Gli aerei erano Sea Harrier della Fleet Air Arm del 800 Naval Air Squadron, pilotati dal Fl Lt Morgan e dal Lt Cdr Batt. I due Harrier erano stati inviati a Port Stanley per una missione di bombardamento, ma la missione non venne completata per la presenza di nuvole basse sull'area del bersaglio. Sul percorso di ritorno verso la Hermes gli aerei scoprirono la nave ed ottennero il permesso di attaccare il bersaglio.[3]

Una squadra di abbordaggio dello Special Boat Service raggiunse il bersaglio con un Sea King Mk.4 del 846 Naval Air Squadron e catturò la nave immobile nell'acqua, prendendo tutti gli uomini a bordo ed il corpo dell'unica vittima, Omar Alberto Rupp, il nostromo del peschereccio argentino, ucciso dall'impatto della bomba. Il Narwal venne preso a rimorchio, ma affondò il giorno seguente, 10 maggio.[3] Tra i catturati si trovava il capitano Juan Carlos González dei servizi informativi della Armada Argentina,[4] che venne rilasciato dopo la guerra.

Omar Alberto Rupp venne sepolto in mare dagli inglesi il 10 maggio.[5] Nel frattempo, un Aérospatiale SA 330 Puma dell'Esercito Argentino venne inviato a recuperare l'equipaggio del Narwal dopo aver ricevuto un segnale di soccorso, ma venne abbattuto dal cacciatorpediniere HMS Coventry con un missile Sea Dart, uccidendo tutti e tre i membri dell'equipaggio.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ One Hundred Days: The Memoirs of the Falklands Battle Group Commander, pp. 126-127
  2. ^ Sea Harrier Over The Falklands
  3. ^ a b http://www.naval-history.net/F36opsweek6.htm Naval History - Part 26. HMS SHEFFIELD SUNK - WEEK SIX, Falkland Area Operations 3rd-9th May 1982
  4. ^ One Hundred Days: The Memoirs of the Falklands Battle Group Commander, pp. 191-195
  5. ^ a b The sinking of the trawler Narwal in the Falklands War

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]