Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Nagatinskij Zaton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nagatinskij Zaton
Район Нагатинский Затон
Stemma ufficiale
Bandiera ufficiale
Stato Russia Russia
Città Coat of Arms of Moscow.svg Mosca
Distretto Meridionale
Superficie 9,80 km²[1]
Abitanti 114 177 ab.[2] (2010)
Densità 11 650,71 ab./km²
Mappa dei quartieri di Mosca

Mappa dei quartieri di Mosca

Coordinate: 55°41′05″N 37°41′14″E / 55.684722°N 37.687222°E55.684722; 37.687222

Il quartiere Nagatinskij Zaton (in russo: Район Нагатинский Затон?) è un quartiere di Mosca sito nel Distretto Meridionale.

Parte del quartiere sorge sulla più ampia pianura fluviale della città ad un'altezza media sul livello del fiume Moscova di circa un metro e fino agli anni 1930, con la realizzazione delle prime opere idrauliche, era soggetta a frequenti alluvioni. La bonifica si completa alla fine degli anni 1960, con l'apertura di un canale di raccordo lungo 3,5 chilometri e largo 170 metri[3][4], adatto pertanto alla navigazione fluviale, che crea un'isola di circa 150 ettari.

Nell'attuale area del quartiere vi erano gli abitati di Nagatino, D'jakovskoe, Kolomenskoe, Novinki e Sadovniki. L'area viene inclusa all'interno dei confini di Mosca nel 1960, nel quartiere Proletarskij[5], l'urbanizzazione moderna inizia al finire del decennio.

L'attuale quartiere viene definito con la riforma amministrativa del 1991[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia