Mia moglie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da My Wife (film 1918))
Jump to navigation Jump to search
Mia moglie
film perduto
My Wife (1918) - 1.jpg
Ann Murdock (a sinistra) in una scena del film
Titolo originaleMy Wife
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1918
Durata50 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33:1
film muto
Generecommedia, drammatico
RegiaDell Henderson
Soggettodal lavoro teatrale My Wife (1907) di Michael Morton
Casa di produzioneEmpire All Star Corp.
Distribuzione in italianoTransatlantic
Interpreti e personaggi

Mia moglie (My Wife) è un film muto del 1918 diretto da Dell Henderson per la Empire All Star Corp. Distribuito dalla Mutual, aveva come interpreti principali Ann Murdock e Rex McDougall. L'attore britannico era stato interprete anche della commedia da cui prende spunto il film che è la versione cinematografica dell'omonimo lavoro teatrale di Michael Morton. My Wife era andato in scena a Broadway il 31 agosto 1907, con protagonisti Billie Burke e John Drew, Jr.. Tra gli altri interpreti appare Ferdinand Gottschalk che riprese anche per il film il ruolo teatrale di Biggy Gore[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Per evitare che la nipote possa restare nubile, la zia di Beatrice Hammond lascia una clausola nel testamento dove la ragazza - per entrare in possesso della sua eredità - dovrà sposarsi al compimento dei diciotto anni d'età. Beatrice è innamorata di Ronald Farwell, ma il giovane è partito per l'Europa, per andare a combattere in Francia contro i tedeschi. Per non perdere i milioni dell'eredità, Beatrice ricorre al suo tutore, Gerald Eversleigh: loro due dovranno contrarre un finto matrimonio che permetterà a lei di ottemperare alle volontà testamentarie della zia. Matrimonio che sarà sciolto subito dopo per lasciarla libera di convolare a nozze con Ronald al suo ritorno dalla guerra.

Tutto sembra andare per il verso giusto fino a quando, dopo le nozze, Gerald si accorge di amare la moglie. Intanto, Ronald, in Francia, ha conosciuto una ragazza di cui si è innamorato e, al suo ritorno a casa, offre del denaro a Gerald perché non divorzi. Gerald accetta, ma rifiuta il denaro. Beatrice, allora, scopre di corrispondere all'amore del marito.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Empire All Star Corp. Il lavoro teatrale da cui è tratto il film, è la versione inglese di Mademoiselle Josette, ma femme, commedia di Paul Gavault e Robert Charvay del 1907[1][2].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Mutual, il film uscì nelle sale cinematografiche statunitensi il 18 febbraio 1918. In Italia, distribuito dalla Transatlantic, ottenne nel 1920 il visto di censura numero 14994[3].

Non si conoscono copie ancora esistenti della pellicola che viene considerata presumibilmente perduta[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema