Museo del cioccolato Imhoff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Museo del cioccolato Imhoff
Stollwerck-Imhoff-Schokoladenmuseum.JPG
L'ingresso del museo nel 2004, con la vecchia denominazione
Tipo cioccolato
Data fondazione 31 ottobre 1993
Fondatori Hans Imhoff
Indirizzo Am Schokoladenmuseum, 1/a
D-50678 Köln
Sito http://www.schokoladenmuseum.de

Coordinate: 50°55′55.92″N 6°57′51.37″E / 50.9322°N 6.96427°E50.9322; 6.96427

Il Museo del cioccolato Imhoff (in tedesco: Imhoff-Schokoladenmuseum) è un museo di Colonia. Il museo prende il nome da Hans Imhoff, l'imprenditore che fondò il museo nel 1993.[1] Originariamente il nome era Museo del cioccolato Imhoff-Stollwerck (Imhoff-Stollwerck Schokoladenmuseum), dal nome dell'azienda cioccolatiera Stollwerck, a capo della quale era Imhoff.

La fontana di cioccolata

Ha assunto l'attuale nome nel 2006, quando, come partner del museo, alla Stollwerck si è sostituita la Lindt & Sprüngli.[2]

Ha una media di 650.000 visitatori annui.[3]

Si articola in una parte che illustra la storia del cacao, dai Maya, Aztechi e Olmechi, fino ai giorni nostri,[4] una serra che ospita piante di Theobroma cacao e Theobroma grandiflorum[5] ed una riproduzione miniaturizzata di un impianto di produzione del cioccolato.[6]

Caratteristica è la fontana di cioccolata alta tre metri, nella quale i collaboratori del museo intingono dei wafer da offrire agli ospiti.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Dr. Hans Imhoff. URL consultato il 14-04-2011.
  2. ^ (DE) Der Unternehmer Dr. Hans Imhoff und die Firmengeschichte Lindt & Sprüngli. URL consultato il 14-04-2011.
  3. ^ (DE) Schokoladenmuseum, Koeln.de. URL consultato il 14-04-2011.
  4. ^ (DE) Geschichte der Schokolade. URL consultato il 14-04-2011.
  5. ^ (DE) Kakaoanbau. URL consultato il 14-04-2011.
  6. ^ (DE) Produktion. URL consultato il 14-04-2011.
  7. ^ (DE) Der Schokoladenbrunnen im Imhoff-Stollwerck-Schokoladenmuseum. URL consultato il 14-04-2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN132408735 · GND: (DE16019816-1