Movimento laici America Latina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Movimento Laici America Latina)
Jump to navigation Jump to search
MLAL
Movimento laici America Latina
TipoONG
Fondazione1966
Sede centraleItalia Verona
Altre sedi17 paesi
Area di azioneAmerica Latina, Africa
PresidenteMario Lonardi
Sito web

Il Progettomondo Mlal (Movimento laici America Latina) è un'organizzazione non governativa, fondata nel 1966 con sede a Verona, che si preoccupa di sostenere un impegno internazionale, basato sul volontariato, in favore dei paesi dell'America Latina e dell'Africa.

Il MLAL nacque originariamente come derivazione del CUM (Centro unitario missionario), precedentemente noto come CEIAL (Comitato Episcopale per l'America Latina), per fornire sostegno ed assistenza ai volontari laici operanti in America Latina e per sensibilizzare la popolazione alla solidarietà nei confronti delle popolazioni di quelle aree.

Nel 1972 si dota d'uno statuto e viene riconosciuto, dal Ministero degli affari esteri italiano, come ente giuridico idoneo alla realizzazione di programmi di sviluppo e da allora si sviluppa riuscendo, tra il 1977 ed il 1979, ad accedere in maniera regolare ai finanziamenti pubblici.

Nel 1992 è stato premiato con il premio della Pace dalla Regione Veneto.

Tra il 1995 ed il 2000 il MLAL si apre anche a progetti coinvolgenti il continente africano a cominciare dal Mozambico.

Al 30 novembre 1975 ha inviato nel mondo 239 volontari[1]. Il MLAL è stato presente in 17 paesi con 830 volontari ed ha portato a termine 230 progetti.

Il MLAL si preoccupa di studiare ed attuare progetti riguardanti:

  • la promozione del volontariato e della solidarietà in Africa ed America Latina,
  • lo sviluppo sociale e culturale nel rispetto dei diritti umani,
  • la sensibilizzazione delle istituzioni, religiose e non, e della popolazione all'attuazione di politiche di cooperazione internazionale,
  • l'attuazione di programmi per la formazione e l'aggiornamento e d'educazione allo sviluppo.

Il MLAL è affiliato dal 1971 alla FOCSIV, una federazione che raggruppa numerose ONG di ispirazione cristiana.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • ^ Organismi cristiani di servizio internazionale volonario, Verona, EMI, 1976, p. 115.