Moshe Landau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Moshe Landau

Moshe Landau (Danzica, 29 aprile 1912Gerusalemme, 1º maggio 2011) è stato un giurista israeliano, quarto presidente della Corte suprema di Israele.

Nacque a Danzica da Isaac Landau e Betty Eisenstadt. Suo padre era un capo della Comunita Ebraica di Danzica. Nel 1930 finì la scuola superiore e si laureò in legge nel 1933, a Londra. Dopodiché emigrò con i suoi genitori in Palestina dove fornì supporto legale all'organizzazione Hagana. Nello stato di Israele, assunse il suo ruolo costituzionale e fece carriera alla Corte Suprema. Nel 1961 presiedette il processo ad Adolf Eichmann a Gerusalemme.

È scomparso nel 2011, pochi giorni dopo il suo 99-esimo compleanno.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN97424296 · ISNI (EN0000 0001 1938 0830 · LCCN (ENn88099088 · GND (DE1011600684 · J9U (ENHE987007271237605171 (topic) · WorldCat Identities (ENlccn-n88099088
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie