Montagna Tianmen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monte Tianmen
Tian Menshan Mountain 10.jpg
Montagna Tianmen
StatoCina Cina
ProvinciaHunan
Altezza1 519 m s.l.m.
Prominenza1 518,6 m
Coordinate29°02′59.57″N 110°28′44.04″E / 29.04988°N 110.4789°E29.04988; 110.4789
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Cina
Monte Tianmen
Monte Tianmen

La montagna Tianmen (天门山S, Tiānmén ShānP, letteralmente "monte della porta celeste") è situata all'interno del Parco Nazionale della montagna Tianmen a Zhangjiajie, nel Hunan nordoccidentale in Cina.

Nel 2005 la compagnia francese Poma[1] ha costruito nei pressi della stazione ferroviaria di Zhangjiajie una funivia che porta sulla sommità della montagna. Sarebbe la più lunga funivia per trasporto di persone in alta montagna al mondo (lunghezza 7455 m, dislivello 1279 m). La pendenza più alta è di 37 gradi. I turisti possono camminare su chilometri di percorsi costruiti lungo il lato del precipizio in cima alla montagna, che includono sezioni con pavimenti di vetro. Nell'agosto 2016 fu aperta al pubblico[2] una passerella sospesa di vetro[3].

Inoltre, la cima è raggiunta da una strada di 11 km con 99 curve che porta i visitatori alla caverna Tianmen, una caverna naturale con un'apertura di 131,5 metri.[4] Nell'agosto 2016 fu aperta al pubblico[2] una passerella sospesa di vetro[3].

Sentiero a strampiombo intorno alla montagna

Sulla cima si trova il tempio di Tianmenshan cui si accede con la seggiovia o attraverso sentieri. Il tempio originale fu costruito durante la dinastia Tang e distrutto nella prima metà del XX secolo. Nel 1949, verso la fine della Rivoluzione comunista Cinese, iniziò la costruzione di un nuovo tempio secondo i principi architettonici della dinastia Tang.

Nel 2007 Alain Robert scalò la parete sottostante all'arco a mani nude e senza protezione. L'impresa è commemorata da una targa.

La World Wingsuit League tenne a Tianmen il primo e il secondo campionati mondiali di tuta alare. L'8 ottobre 2013, durante un salto di allenamento per il secondo campionato mondiale, Viktor Kováts è precipitato ed è morto, non essendo riuscito ad aprire il paracadute.[5][6]

Il 21 settembre 2016, su Ferrari 458 Italia, il pilota italiano Fabio Barone stabilì il nuovo primato mondiale di velocità superando le 99 curve in 10' 31". [7]

Nel febbraio 2018 un SUV Range Rover ibrido, pilotato da Ho-Pin Tung, ha scalato la scalinata con un angolo di 45 gradi e 999 scalini, fino al cancello del paradiso, usando una combinazione di benzina e energia elettrica[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Sky Gate Escalators, su Lift Magazine. URL consultato il 7 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2018).
  2. ^ a b Elaine Yu, China's cliff-clinging glass skywalk opens to public, CNN, 2 agosto 2016. URL consultato il 2 agosto 2016.
  3. ^ a b Glass cliff walk in China: Scary Coiling Dragon Cliff walk opens, su News.com.au, 3 agosto 2016. URL consultato il 10 settembre 2016.
  4. ^ Tianmen Mountain, Hunan Zhangjiajie Tianmenshan Tourism Co. Ltd..
  5. ^ Paul Armstrong, Wingsuit flier Viktor Kováts dies after cliff crash horror, Hong Kong, CNN, 12 ottobre 2013. URL consultato il 1º dicembre 2013.
  6. ^ (DE) Christoph Cadenbach, Sprung ins Ungewisse, su sz-magazin.sueddeutsche.de, Süddeutsche Zeitung Magazin. URL consultato il 1º dicembre 2013.
  7. ^ (EN) Italian races up China daredevil road, in BBC News, 23 settembre 2016. URL consultato il 23 settembre 2020.
  8. ^ Ray Massey, Range Rover's new hybrid tackles China's Tianmen Mountain, su thisismoney.co.uk, This is Money, 12 febbraio 2018. URL consultato il 23 febbraio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]