Missione San Fernando Rey de España di Velicatá

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Missione San Fernando Rey de España di Velicatá
StatoMessico Messico
Stato federatoBassa California
ReligioneChiesa cattolica
TitolareFerdinando III di Castiglia
Ordinefrancescano (1769-1773)
domenicano (dal 1773)
FondatoreOrdine dei frati minori e Junipero Serra
Inizio costruzione1769

Coordinate: 29°58′16.19″N 115°14′12.02″W / 29.971164°N 115.236672°W29.971164; -115.236672

La Missione San Fernando Rey de España di Velicatá si trova nella Bassa California, Messico, a circa 35 miglia a sudest di El Rosario;[1] fu la sola missione fondata dai francescani nella Bassa California. La località per la futura missione fu identificata dal missionario gesuita ed esploratore Wenceslaus Linck nel 1766. Quando, nel 1768, i gesuiti furono sostituiti dai francescani, questi ultimi furono incaricati di estendere il controllo spagnolo verso nord, nell'Alta California. La Missione San Fernando, nell'insediamento dei Cochimí di Velicatá, sulla via verso il nord, fu fondata da Junípero Serra durante la prima parte della Spedizione Portolá il 14 maggio 1769, giorno di Pentecoste. Questa fu la prima missione di padre Junipero Serra prima di spostarsi a nord verso l'Alta California.

Junípero Serra, il fondatore della missione

Negli anni 1770 sotto i francescani e successivamente dal 1773 sotto i successori domenicani, la missione raggiunse rapidamente il suo apice e quindi declinò a causa di un'epidemia che decimò la popolazione natìa. Non ci furono più missionari stabili nella zona dopo circa il 1818. Rimangono in loco poche rovine di mura e pietre delle fondazioni, come incisioni rupestri e qualche pittogramma. Poco a ovest delle rovine della Missione si trova un acquedotto e una piccola diga.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Brian A. Aviles e Robert L. Hoover, Two Californias, Three Religious Orders and Fifty Missions: A Comparison of the Missionary Systems of Baja and Alta California (PDF), in Pacific Coast Archaeological Society Quarterly, vol. 33, n. 3, estate 1997. URL consultato il 7 febbraio 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

(In lingua inglese, salvo diverso avviso)

  • Carl O. Sauer e Peveril Meigs, "Site and Culture at San Fernando Velicatá". University of California Publications in Geography 2:271–302, 1927, Berkeley.
  • Edward W. Vernon, Las Misiones Antiguas: The Spanish Missions of Baja California, 1683–1855. Viejo Press, 2002, Santa Barbara, California.
  • Clement Meighan, Seven Rock Art Sites in Baja California, Ballena Press, 1978.
  • Homer Aschmann, The Central Desert of Baja California: Demography and Ecology. Manessier Press, 1959, San Diego, California.
  • Writings of Junípero Serra, Edited by Antonine ... v.1. Serra, Junípero, Saint, 1713-1784 (https://babel.hathitrust.org/cgi/pt?q1=velicata;id=uc1.b3929749;view=plaintext;start=1;sz=10;page=root;size=100;seq=117;num=61)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN141085877 · LCCN (ENno2006045693 · WorldCat Identities (ENlccn-no2006045693