Michał Gedeon Radziwiłł

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Michał Gedeon Radziwiłł

Michał Gedeon Radziwiłł (in lituano: Mykolas Gideonas Radvila; Varsavia, 24 settembre 1778Varsavia, 24 maggio 1850) è stato un generale e senatore polacco.

Era imparentato alla famiglia nobile Radziwiłł da Nieśwież (Dominik Hieronim Radziwiłł). Prese parte alla Rivolta di Kościuszko nel 1794; nel gennaio 1807 fu colonnello e comandante della Legion-du-Nord, e in seguito del V Reggimento di fanteria del Ducato di Varsavia. Prese parte all'assedio di Danzica, e successivamente stazionò in città con il suo esercito. Nel 1811 fu generale di brigata e nel 1812 condusse la sua brigata di fanteria nella "divisione polacca" del generale Grandjean nel X Corpo di Macdonald. Prese parte alla difesa di Danzica nel 1813 (sotto il Generale Rapp) e quando la fortezza capitolò, fu fatto prigioniero. Nel 1815 si dimise e si stabilì presso Nieborów. Nella guerra tra Polonia e Impero russo del 18301831 (detta Rivolta di Novembre), fu per un certo periodo Comandante in Capo nella battaglia di Grochów. Dopo la fine della guerra, fu mandato in Russia a Jaroslavl'. Nel 1836 tornò in Polonia, dove morì a Varsavia.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN302762507 · ISNI (EN0000 0004 0936 787X
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie