Miacetto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Miacetto
Miacetto.jpg
Origini
Altri nomimiacét (in romagnolo cattolichino) o mnanetto
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneEmilia-Romagna
Zona di produzioneCattolica
Dettagli
Categoriadolce
Ingredienti principali
  • noci
  • mandorle
  • pinoli
  • uvetta
  • scorza di agrumi
  • miele

Il miacetto è un dolce natalizio tipico della città di Cattolica (provincia di Rimini) a base di frutta secca, zucchero, cruschello (o farina) e miele, e senza alcun tipo di lievito. Il nome deriva dal latino milaceus (= di miglio), da cui i termini migliaccio e migliaccetto, che in diverse regioni d'Italia indicano focacce completamente diverse fra loro, salate o dolci, accomunate solo dall'essere senza lievito.[1] Negli altri territori della Romagna non è conosciuto; solo sono presenti due preparazioni tradizionali che hanno qualche somiglianza, la piada dei morti (area di Rimini e Cesena) e il bustreng (Borghi, Montefeltro, alta Valle del Savio).

Viene preparato nelle case - le varie famiglie si tramandano piccole varianti della ricetta - nel periodo natalizio, quando viene anche messo in vendita da pasticcerie e panetterie.

A Cattolica, oggi come in passato, preparare miacetti e regalarne a parenti e amici è un modo per rinsaldare i legami con le persone.[2][3][4][5][6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ migliàccio in Vocabolario - Treccani [collegamento interrotto], su www.treccani.it. URL consultato il 2 novembre 2019.
  2. ^ Buon appetito Emilia-Romagna - Volumi singoli, Script edizioni, 2012-06, ISBN 9788866146032. URL consultato il 2 novembre 2019.
  3. ^ Miacetto | dolce tradizionale di Cattolica, su Cattolica.info. URL consultato il 2 novembre 2019.
  4. ^ Il miacetto, su www.saperesapori.it. URL consultato il 2 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2014).
  5. ^ Miacetto, su cattolica.info. URL consultato il 18 novembre 2016.
  6. ^ I dolci delle feste, Touring Editore, 2004, p. 34.