Meseta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Meseta è l'altopiano più antico della penisola iberica e quello che occupa la maggior parte della sua superficie. Ebbe origine dal Massiccio Esperico sorto con l'orogenesi ercinica durante il Paleozoico. Questo massiccio fu spianato dall'erosione durante il Mesozoico trasformandolo in una pianura ondulata che costituisce la base dell'attuale Meseta, posteriormente alterato durante il Cenozoico a causa dell'orogenesi alpina e dalla erosione e sedimentazione avvenuta durante il Quaternario.

Origine geologica[modifica | modifica wikitesto]

Durante il Cenozoico l'orogenesi alpina interessò l'antico Massiccio Esperico alterando i suoi contrafforti, dando luogo alla formazione del Massiccio gallego-portoghese, dei Monti del Leon e dei Monti Baschi e il piegamento dei suoi contrafforti come la Cordigliera Cantabrica, a nord, il Sistema Iberico, a nord-est, e la faglia della Sierra Morena a sud.

Questa orogenesi ebbe come conseguenza lo scontro tra la placca africana e la placca europea, comprimendo nel mezzo i resto del massiccio esperico, producendo inoltre la frattura dello zoccolo che diede luogo ai Monti di Toledo ed al Sistema Centrale. Inoltre i resti del massiccio si inclinarono verso ovest e furono in seguito sottoposti ad un processo di sedimentazione che è più accentuato sul lato orientale. Infatti sul lato occidentale della Meseta sono maggiormente visibili i materiali duri e cristallini che originariamente componevano il Massiccio Esperico.

Il risultato finale di questi processi geologici è un altopiano con un'altitudine media intorno ai 600 metri, anche se l'altitudine della Meseta settentrionale, quella situata al nord del Sistema Centrale, è maggiore di quella meridionale. I pianori della meseta hanno i bordi rialzati e per questo hanno un clima fortemente continentale che non gode dell'influsso mitigatore del mare. I suoi terreni hanno un tipico colore rossiccio.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Pecore nella Meseta
Spagna Portale Spagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Spagna