Maurizio Tempestini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Maurizio Tempestini (Firenze, 16 dicembre 1908Firenze, 29 luglio 1960) è stato un designer italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Compie gli studi a Firenze all'Istituto d'Arte di Porta Romana, presso il quale consegue nel 1929 il Diploma in Decorazione Industriale. Dal 1940 ha studio a Firenze in lungarno Corsini 6 insieme a Nello Baroni e Pietro Porcinai.

Regesto delle opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Bozzetti teatrali alla IV Triennale di Monza, 1930
  • Vaso in ceramica La poesia nel bosco, Firenze, 1930
  • Vasi in ceramica, circa 1930-31
  • Vaso in ceramica I mestieri, Firenze, 1931
  • Arredamento alla Fiera Nazionale dell'Artigianato, Firenze, 1931
  • Arredamento di Casa Vallecchi, Firenze, Viale dei Mille, 1931-32
  • Arredamento di Casa F., Firenze, circa 1931-32
  • Pannello decorativo, Scialle?, Firenze, circa 1931-33
  • Allestimento scenico per L'osteria degli Immortali di M. Massa, Firenze, Teatro dell'Accademia dei Fidenti, 19 marzo 1932
  • Allestimento scenico per Studenti senza Bussola, Firenze, Teatro della Pergola, marzo 1932
  • Allestimento scenico per La Mostra della Moda, Firenze, Teatro della Pergola, 6 e 8 maggio 1932
  • Allestimento scenico per Il Gigli e la sua Commedia Nuova di L. Bonelli, Firenze, Teatro dell'Accademia dei Fidenti, 1932
  • Allestimento scenico per Un Casetto di G. Venturini, Firenze, Teatro dell'Accademia dei Fidenti, 1932
  • Allestimento scenico per La Commedia di Chester di G. Venturini, Firenze, Teatro dell'Accademia dei Fidenti, 1932
  • Allestimento scenico per Primavera alla Fiorentina di G. Venturini, L. Naim, L. Bonelli, Firenze, Teatro dell'Accademia dei Fidenti, 1932
  • Allestimento scenico per Il the di Bonavventura di B. Fantoni, N. Medici, Firenze, Teatro dell'Accademia dei Fidenti, 1932
  • Allestimento scenico per Uomini di G. Venturini, Firenze, Teatro dell'Accademia dei Fidenti, 1932
  • Arredamento di Palazzo Falier, Venezia, 1932
  • Ricami su tulle, 1932
  • Scialle a batik, circa 1932
  • Allestimento scenico per La Principessa senza cuore di G. Venturini, Firenze, Teatro dell'Accademia dei Fidenti, 8 gennaio 1933
  • Dipinto Piazzetta della Passera (Via Toscanella), Firenze, 1933
  • Allestimento scenico per Gli amanti male assortiti da Mozart, Firenze, Teatro della Pergola, marzo 1934
  • Allestimento scenico per La storia del soldatino piccino picciò di G. Venturini, Firenze, Teatro dell'Accademia dei Fidenti, 23 giugno 1934
  • Arredamenti alla IV Fiera Nazionale dell'Artigianato, Firenze, 1934
  • Ingresso e ponti di barche per il Teatro di masse, Firenze, Isolotto, 21 aprile 1934 (in collaborazione con Giannetto Mannucci)
  • Trasformazione esterna del Palazzo delle Esposizioni al Parterre di San Gallo per la Mostra dei Littoriali, Firenze, 1934 (in collaborazione con Gatteschi e Poggiolo)
  • Arredamento dell'Albergo Savoia, Firenze, Piazza Vittorio Emanuele, 1935
  • Arredamento di Casa P.C., Firenze, 1935
  • Arredamenti alla V Fiera Nazionale dell'Artigianato, Firenze, 1935
  • Caraffa e Vaso in rame, Firenze, 1935
  • Tappeto, Firenze, 1935
  • Servizio per scrittoio, Firenze, circa 1935
  • Arredamento di Casa Nicolodi, Firenze, circa 1935-36
  • Arredamento di Casa non identificata, Firenze, circa 1935-36
  • Arredamento di Studio per Architetto, Firenze, circa 1935-36
  • Arredamento di Casa non identificata, Firenze, circa 1935-37
  • Tappeti, circa 1935-37
  • Ristorante non identificato, Firenze, circa 1935-37
  • Arredamento alla VI Fiera Nazionale dell'Artigianato, Firenze, 1936
  • Arredamento di Casa Miani, Milano, Bastioni di Porta Venezia 1, 1936
  • Arredamento di Casa non identificata, Firenze, 1936
  • Arredamento di Villa Antonietta (Villa Zini), Forte dei Marmi, Via Corsica, 1936
  • Caraffa e piatto in argento, Firenze, 1936
  • Cassettone, Firenze, 1936
  • Ristorante Dancing, San Remo (IM), 1936
  • Arredamento di Villa non identificata, Firenze, circa 1936-37
  • Arredamento di Casa Lessona, Firenze, 1937
  • Arredamento di Casa R. Loria, Firenze, 1937
  • Arredamento di Casa Pescarolo, Firenze, Via Lamarmora, circa 1937
  • Arredamento di Casa Segrè, Firenze, circa 1937
  • Arredamento di Casa Tempestini, Firenze, Viale Principe Amedeo 5, circa 1937
  • Arredamento di Villa Cobianchi, Firenze, circa 1937
  • Arredamento di Villa Marconcini, Livorno, circa 1937
  • Arredamento dello Studio Boniforti, Firenze, Via dei Corsi 3, circa 1937-42
  • Edificio non identificato (Grande Albergo, Ristorante?), circa 1937-42
  • Edificio non identificato (Villa, Ambasciata?), circa 1937-42
  • Villa Benelli, Firenze, Via Pietro Tacca 9, 1938-42 (in collaborazione con Nello Baroni, Pietro Porcinai)
  • Arredi per Villa Primosole (Villa Bona), Torino, 1938-42 (in collaborazione con Ezio Lorenzelli, Pietro Porcinai)
  • Villa Maggia, Torino, 1938-42 (in collaborazione con Ottorino Aloisio, Pietro Porcinai)
  • Arredamento di Casa Chini, Firenze, Via Giusti, Via Alfieri, circa 1938-42
  • Arredamento di Casa R., Milano, 1939
  • Arredamento di Casa non identificata, Firenze, 1939
  • Circolo Villeggianti, Azienda di Cura e Soggiorno, San Marcello Pistoiese (PT), 1939 (in collaborazione con Nello Baroni, Pietro Porcinai)
  • La Capannina, Forte dei Marmi (LU), Viale Litoraneo, 1939
  • Negozio Settepassi, Firenze, Ponte Vecchio, 1939-40
  • Arredamento di Villa non identificata, Firenze, circa 1939-42
  • Villa Carradori, Firenze, Via di San Domenico, Via di Camerata 65, circa 1939-42 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Arredamenti alla Mostra dell'attrezzatura coloniale della VII Triennale, Milano, 1940
  • Arredamenti alla Sezione del giardino della VII Triennale, Milano, 1940 (in collaborazione con Pietro Porcinai, Lio Carminati, Giordano Forti)
  • Arredamenti alla VII Triennale, Milano, 1940
  • Arredamento alla VII Triennale, Milano, 1940
  • Arredamento dello Studio Tempestini, Firenze, Lungarno Corsini 6, 1940
  • Lampada da scrittoio, 1940
  • Lampada, circa 1940
  • Lampada da scrittoio, circa 1940
  • Casa Innocenti Settepassi, Firenze, Via Lorenzo Il Magnifico 54, circa 1940 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Arredamento di Casa non identificata, Firenze, circa 1940
  • Arredi, Firenze, circa 1940
  • Camera per ragazzi, circa 1940
  • Carrello, Firenze, circa 1940
  • Credenza in mogano, circa 1940
  • Credenza in noce, circa 1940
  • Lampada in legno intrecciato, circa 1940
  • Lettino, Firenze, circa 1940
  • Panca in mogano, circa 1940
  • Panca in noce e pelle, circa 1940
  • Poltrona in noce e pelle, circa 1940
  • Sala da pranzo, Firenze, circa 1940
  • Sala da pranzo, Firenze, circa 1940
  • Villa Vitali, Roma, Via Cassia Km. 11, 1940-41 (in collaborazione con Nello Baroni, Pietro Porcinai)
  • Villette Marmar, Tirrenia, 1940-41 (in collaborazione con Nello Baroni, Pietro Porcinai)
  • Villa Candioli, Tirrenia, 1940-42 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Villa non identificata, Tirrenia?, circa 1940-42 (in collaborazione Pietro Porcinai)
  • Arredamento di Casa S., Milano, 1941
  • Arredamento di Villa non identificata, Firenze, 1941
  • Arredamenti, Firenze, 1941
  • Villa Porrino, Signa (FI), Via di Castello 16, 1941-42 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Villa Claudia (Villa Dal Pozzo), Belgirate (VB), Strada Nazionale del Sempione, 1941-43 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Villa Palaiola (Villa Sacchi), Badia Fiesolana (FI), Via delle Palazzine 3, 1941-43 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Villa Boniforti, Firenze, Via Trieste 33, 1942-43 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Villa Vassallo, 1942-43 (in collaborazione con Nello Baroni, Pietro Porcinai)
  • Villa Rospini (Villa Wild), Blevio (CO), 1942-48 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Poltrona in noce e pelle, circa 1942
  • Negozio Vugi, Milano, circa 1943
  • Villa Manoelli, Montecarlo (LU), 1943-44 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Villa Michelini, Bibbiena (AR), 1945 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Camino, circa 1945
  • Arredi, Firenze, circa 1945-50
  • Camera da letto, Firenze, circa 1945-50
  • Mobili, circa 1945-50
  • Poltrona, circa 1945-50
  • Sedie, circa 1945-50
  • Tavolini, circa 1945-50
  • Cinema Quirinetta, Forte dei Marmi, 1946 (in collaborazione con Nello Baroni)
  • Grande Albergo Franceschi, Forte dei Marmi (LU), Viale Morin, circa 1946-48 (in collaborazione con Nello Baroni)
  • Riordinamento dello Stabilimento Termale ed Albergo Grotta Giusti, Monsummano Terme (PT), Via Grotta Giusti 171, 1947 (in collaborazione con Nello Baroni, Pietro Porcinai)
  • Ippodromo delle Mulina, Firenze, circa 1947 (in collaborazione con Nello Baroni)
  • Ristorante Dancing La Bussola, Le Focette (LU), Viale Italico, 1947-48 (in collaborazione con Nello Baroni, Pietro Porcinai)
  • Negozio Pescarolo, Firenze, Via Strozzi 25r, 1947-49
  • Arredamento di Casa Tremolada, Milano, 1948
  • Negozio Angel, Firenze, Borgo San Lorenzo 9r, 1948
  • Treno per Re Faruk, 1948
  • Fattoria Cà Napoleona per i Marchesi de' Pazzi, Bondeno (FE), Strada Provinciale di Mirabello, 1948-49 (in collaborazione con Nello Baroni, Pietro Porcinai)
  • Villa Candioli, Moncalieri (TO), Via Febo 18, 1948-49 (in collaborazione con Franco Buzzi, Pietro Porcinai)
  • Stabilimento Balneare La Canzone del Mare, Capri (NA), Via Marina Piccola 93, 1948-50 (in collaborazione con Vittorio Amicarelli, Pietro Porcinai)
  • Allestimento della Mostra di documenti della vita di Lorenzo il Magnifico, Firenze, Palazzo Strozzi, maggio-ottobre 1949 (in collaborazione con Nello Baroni)
  • Casa Befani, Prato, Via del Carmine, 1949 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Restauro del Teatro Verdi, Firenze, Via Ghibellina, 1949-50 (in collaborazione con Nello Baroni)
  • Villa Il Granaio (Villa Moradei), Firenze, Via Boccaccio 135, 1949-54 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Villa Befani, Firenze, Via Benedetto da Foiano 1, 1949-55 (in collaborazione con Nello Baroni, Pietro Porcinai)
  • Villa Le Forbici (Villa Befani), Castiglioncello (LI), 1949-55 (in collaborazione con Nello Baroni, Pietro Porcinai)
  • Complesso (Piscina, Bar, Ristorante, Dancing) de Le Panteraie, Montecatini Terme, Via delle Panteraie 26, 1950-56 (in collaborazione con Pietro Porcinai, Lorenzo Chiostri)
  • Villa Poggiolivo (Villa Spagnoli), Perugia, Via Prepo 777, 1950-58 (in collaborazione con Pietro Porcinai, Pietro Frenguelli, Vincenzo Costa)
  • Negozio David, Firenze, Via Roma, Via de' Tosinghi, 1951
  • Roof Garden dell'Hotel Excelsior, Firenze, Piazza Ognissanti, 1951 (in collaborazione con Nello Baroni)
  • Bar Ristorante Mille Miglia (poi Eden Roc), Firenze, Via Clemente Biondetti 7, 1951-52 (in collaborazione con Nello Baroni)
  • Villa Peirano, Firenze, Via Nuova di Barbacane 5, 1951-54 (in collaborazione con Nello Baroni, Pietro Porcinai)
  • Casa Shapira, Milano, Via XX Settembre, 1953-54 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Arredamento di Casa Finzi, Milano, circa 1953-54
  • Cinema Capitol, Firenze, Via de' Castellani, 1953-57 (in collaborazione con Nello Baroni)
  • Arredamento di Casa Pescarolo, Firenze, Via Gustavo Modena, 1954
  • Hotel Croce di Malta, Montecatini Terme (PT), Via della Torretta 3, circa 1954-57 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Hotel La Pace, Montecatini Terme (PT), Viale IV Novembre 18, circa 1954-57
  • Villa Tempestini, Ronchi (MS), Via dei Fichi, Via degli Ontani, 1955 (in collaborazione con Aterino Aterini)
  • Tavolo Fratina, circa 1955
  • Automotrice per Cuba, 1958
  • Villa Il Palagio (Villa Ferragamo), Fiesole (FI), Via Benedetto da Majano 26, 1958-60 (in collaborazione con Pietro Porcinai)
  • Treno per il Venezuela, circa 1958-60
  • Treno per la Turchia, 1960
  • Villa Passigli, Ronchi (MS), Via dei Fortini, 1960 (in collaborazione con Aterino Aterini)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • C. Cordoni, Scheda su Maurizio Tempestini, in Guida agli archivi di architetti e ingegneri del Novecento in Toscana, a cura di E. Insabato, C. Ghelli, Edifir, Firenze, 2007, pp. 359–363;
  • C. Cordoni, Tra “glamour” e “autarchia”: la Capannina del professor Maurizio Tempestini, in L. Grazzini, Mille cuori e una Capannina... 80 anni di storia dei protagonisti della Versilia, Romano Editore, Firenze, 2009, pp. 77-90;
  • C. Cordoni, Maurizio Tempestini Interior Architect (1908-1960), Edifir, Firenze 2010;
  • C. Cordoni, Gli interventi di Baroni, Tempestini e Porcinai nella provincia di Pistoia, in Pietro Porcinai a Pistoia e in Valdinievole, a cura di C.M. Bucelli, C. Massi, Olschki, Firenze, 2012, pp. 55--82, 208-209, 220-229, 232-236, 259, 282, tavv. XI, XIIa, XIIb, XIIc, XVa, XVIIIa;
  • C. Cordoni, La Capannina di Franceschi: Architettura del Novecento, in “Forte 100”, I, 1, estate 2014, p. 55;
  • C. Cordoni, Firenze, Lungarno Corsini 6. Lo studio Baroni, Tempestini, Porcinai, Edifir, Firenze, 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN139137603 · ISNI (EN0000 0000 9453 6359 · SBN IT\ICCU\MILV\336698 · LCCN (ENno2010144911 · WorldCat Identities (ENlccn-no2010144911