Maurice Brillant

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Moïse Brillant, conosciuto con lo pseudonimo Maurice Brillant (Combrée, 15 ottobre 1881Parigi, 23 luglio 1953), è stato uno scrittore e giornalista francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Militante per un breve periodo del movimento politico Le Sillon, discepolo di Lucien Laberthonnière e dell'abate Henri Brémond[1], fu segretario di redazione della rivista Le Correspondant e diresse con l'abate René Aigrin (1886-1957) un'importante Storia delle religioni, in cinque volumi, pubblicata tra il 1953 e il 1957.

Noto anche per il volume di critica del balletto Problèmes de la danse (1953)[2], collaborò a diversi giornali cattolici (L'Aube, La Croix, L'Époque, La Vie catholique), su cui si occupò principalmente di questioni artistiche e musicali. Pubblicò anche poesie, libri e saggi religiosi e racconti di viaggio.[3] Fu tra i fondatori dell'Union catholique du théâtre.[4]

Tra i riconoscimenti, ottenne due premi dell'Académie française (Prix Paul Flat per Les années d’apprentissage de Sylvain Briollet nel 1922 e il Prix Alfred Née nel 1935[5]) e il Prix des Vignes de France per il romanzo L'amour sur les tréteaux; la vittoria di quest'ultimo premio fu commentata anche in Italia sulla rivista La Fiera Letteraria:

«Quest'anno il premio è toccato a Maurice Brillant che non solo ha scritto l'L'amour sur les tréteaux — un amore che deve inoltre andare a garbo ai buoni bevitori che vogliono vedere spillare il vino nel fresco delle cantine — ma ha un aspetto di bevitore consumato, sguardo grave e lento, baffoni folti e neri e un bel cappellaccio da cantiniere. L'uomo e l'opera dunque stavolta van d'accordo e d'accordo sono andati i letterati amanti della buona tavola e del buon vino francese nel dare a Maurice Brillant un premio che indubbiamente gli spettava.[6]»

Opere[modifica | modifica wikitesto]

(elenco parziale)

  • Poèmes de Pierre Benoit - Maurice Brillant ..., Paris, L'illustration, 1931.
  • Les matins d'argent, Paris, 1923.
  • Musique sacrée, musique profane. Poèmes, Paris, Garnier Freres 1921.
  • Les mystères d'Eleusis, Paris, Renaissance du livre, 1920.
  • Le charme de Florence, Paris, Bloud et cie, 1912.
  • L'amour sur les tréteaux ou la fidélité punie, Paris, Bloud & Gay, 1924.
  • Les secrétaires athéniens, Paris, H. Champion, 1911.
  • L'art chrétien au XXe siècle, ses tendances nouvelles, Paris, Bloud & Gay, 1923.

Traduzioni in italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • Maurice Brillant e Maurice Nédoncelle (a cura di), Enciclopedia apologetica della religione cattolica, Alba-Roma, Edizioni Paoline, 1953.
  • Storia delle religioni: diretta da Maurice Brillant e Rene Aigrain, edizione italiana a cura di Natale Bussi e Piero Rossano, Alba-Roma, Edizioni Paoline, 1960.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ E. Walter Crivellin, Cattolici francesi e fascismo italiano: "La Vie intellectuelle", 1928-1939, Milano, Franco Angeli, 1984, p. 23.
  2. ^ Enciclopedia dello spettacolo, IX, fondata da Silvio D'Amico, Roma, Unedi-Unione editoriale, 1975, p. 441.
  3. ^ Brillant, Maurice, su Sapere.it.
  4. ^ Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Carteggio: 1928-1939, a cura di Nello Vian, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 1984, p. 21.
  5. ^ Maurice Brillant, su Académie française.fr.
  6. ^ S. U., Cronache del movimento straniero: Il premio delle vigne e degli amici delle Lettere, in La Fiera Letteraria, nº 26, 26 giugno 1927, p. 6.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN106963623 · ISNI (EN0000 0001 1479 5199 · LCCN (ENn83214114 · GND (DE1055136436 · BNF (FRcb11894040r (data) · BAV ADV10093911 · WorldCat Identities (ENn83-214114