Maso Finiguerra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maso Finiguerra, Incoronazione della Vergine, Museo del Bargello

Maso Finiguerra (Firenze, 1426Firenze, 23 agosto 1464) è stato un incisore e orefice italiano, specializzato nell'arte del niello.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lavorò con Lorenzo Ghiberti alle porte del Battistero di Firenze. Secondo Giorgio Vasari è l'inventore dell'incisione con bulino su metallo che è all'origine della stampa calcografica.

A lui, o alla sua bottega, è attribuita la serie di Pianeti, di cui si conoscono tre esemplari: uno al Louvre, uno al British Museum di Londra e il terso al Museo di Pavia. Ventiquattro incisioni ovali, conosciute come di Otto, poiché furono acquistate nel 1783 da Ernesto Otto di Lipsia, furono da lui eseguite a maniera fine, cioè con fitte e sottili linee parallele che danno l'effetto dell'acquarello. Eseguì anche una serie di Profeti, una serie di Sibille e trasferì a maniera larga (cioè con linee parallele meno sottili che danno l'effetto del disegno a penna) alcuni disegni di Sandro Botticelli. Attribuita a Finiguerra è una Assunzione delle Vergine, eseguita a maniera larga.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Lamberto Donati (a cura di), Incisioni fiorentine del Quattrocento, Bergamo, Istituto italiano d'arti grafiche, 1944, SBN IT\ICCU\RAV\0055684.
  • (EN) Roelof van Straten, Early Italian engraving: an iconographic index to A. M. Hind, Early Italian engraving, London 1938-1948, Doornspijk, Davaco, 1987, SBN IT\ICCU\VEA\0005279.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN284302 · ISNI: (EN0000 0000 8079 7988 · LCCN: (ENnr96013278 · GND: (DE119470403 · BNF: (FRcb14973876w (data) · ULAN: (EN500115289 · BAV: ADV12512868