Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Markab

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Markab
Markab
Pegasus IAU.svg
Classificazione Gigante blu
Classe spettrale B9III
Distanza dal Sole 133 anni luce
Costellazione Pegaso
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 23h 04m 45,65s
Declinazione +15° 12′ 18,96″
Dati fisici
Raggio medio 4,3 R
Massa
Periodo di rotazione 1,5 giorni
Temperatura
superficiale
10.500 K (media)
Luminosità
205 L
Indice di colore (B-V) -0,04
Dati osservativi
Magnitudine app. 2,49
Magnitudine ass. -0,57
Moto proprio AR: 60,40 mas/anno
Dec: -41,30 mas/anno
Velocità radiale -3,5 km/s
Nomenclature alternative
Markab, Marchab, α Peg, 54 Peg, HIP 113963, HD 218045, SAO 108378

Coordinate: Carta celeste 23h 04m 45.65s, +15° 12′ 18.96″

Markab o Marchab è il nome proprio della stella α Pegasi (α Peg), distante 133 anni luce dal sistema solare[1]. Il nome Markab deriva dalla frase araba المركب الفرس al-markab al-faras, "la sella del cavallo". Un nome alternativo, Mankib, deriva da المنكب الفرس al-mankib al-faras, o "la spalla del cavallo".

È la terza stella più brillante della costellazione di Pegaso dopo Enif e Scheat, e una delle quattro stelle che compongono l'asterismo conosciuto come il Quadrato di Pegaso.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Markab è una gigante blu di tipo spettrale B9III, con una di circa 3 M; con tale massa si evoluta molto più rapidamente del Sole, e con un'età di circa 400 milioni di anni (meno di un decimo dell'età attuale del Sole) è vicina alla fine della sua evoluzione.[2] Uscita dalla sequenza principale dopo aver terminato l'idrogeno all'interno del suo nucleo, Markab entrerà presto nella fase di combustione dell'elio, durante la quale si espanderà in una gigante rossa, e come il Sole, finirà la sua vita di stella normale come nana bianca.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ F. van Leeuwen, Validation of the new Hipparcos reduction, in Astronomy and Astrophysics, vol. 474, nº 2, novembre 2007, pp. 653–664, DOI:10.1051/0004-6361:20078357.arΧiv:0708.1752
  2. ^ Thin disk BV-GV Hipparcos stars within 333pc (Gontcharov+, 2012)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni