Marco Giunio Bruto (console 178 a.C.)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Giunio Bruto
Nome originaleMarcus Junius Brutus
GensIunia
Consolato178 a.C.

Marco Giunio Bruto[1] (latino: Marcus Junius Brutus) (... – ...) è stato un politico e generale romano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio probabilmente del tribuno della plebe del 195 a.C., fu eletto console nel 178 a.C. con Aulo Manlio Vulsone; gli fu affidato il comando della campagna contro gli Istri, che riuscì a sconfiggere e sottomettere definitivamente l'anno successivo[2].

Fu uno degli ambasciatori inviati in Asia nel 171 a.C. per chiedere aiuti agli alleati di Roma per la guerra contro Perseo di Macedonia.

Nel 169 a.C. si presentò candidato alla censura, ma non fu eletto[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]