Malgerio d'Altavilla (conte di Capitanata)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Malgerio d'Altavilla
Conte di Capitanata
In carica ? –
1054 o 1064
Successore Goffredo d'Altavilla
Nascita Cotentin, 1030
Morte 1054 o 1064
Dinastia Altavilla
Padre Tancredi d'Altavilla
Madre Fresenda
Religione Cattolicesimo

Malgerio d'Altavilla (lat. Malgerius, fr. Mauger) (Cotentin, 1030 circa – 1054 o 1064) è stato un cavaliere normanno; era il fratello minore di Roberto il Guiscardo, essendo il secondo figlio che Tancredi d'Altavilla ebbe dalla seconda moglie Fresenda.

Giunse nel Mezzogiorno d'Italia col fratello Guglielmo e il fratellastro Goffredo intorno al 1053. Dal fratellastro Umfredo, conte di Puglia, ricevette la contea di Capitanata.

Nella primavera del 1060 occupò la piazzaforte di Oria, cacciandone la guarnigione bizantina che la teneva, mentre il fratello Roberto prendeva Brindisi e Taranto. La controffensiva di Miriarca ad ottobre dello stesso anno li costrinse a lasciare i territori conquistati.

Morì nel 1064 secondo il Breve Chronicon Northmannicum (Et mense septembri (1064) mortuus est Malgerus comes, ...[1]). Il suo feudo passò al fratello Guglielmo, il quale a sua volta lo cedette a Goffredo (per amore fraterno, secondo Goffredo Malaterra).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]