Malattia tropicale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Le malattie tropicali sono malattie prevalenti o uniche nelle regioni tropicali e subtropicali[1] a causa ad esempio della presenza in quelle regioni di insetti che trasmettono queste malattie (è il caso ad esempio della tripanosomiasi africana o malattia del sonno, trasmessa dalla mosca tse-tse e della tripanosomiasi americana) o a causa delle cattive condizioni igieniche e delle abitudini alimentari di molti paesi di queste regioni.[2]

Le malattie sono meno diffuse nei climi temperati, in parte a causa del verificarsi di una stagione fredda, che controlla la popolazione di insetti forzandone il letargo. Tuttavia, molti erano presenti nell'Europa settentrionale e nell'America settentrionale nel XVII e XVIII secolo prima della comprensione moderna della causa della malattia. L'impulso iniziale per la medicina tropicale è stato quello di proteggere la salute dei coloni, in particolare in India sotto il Raj britannico.[3] Gli insetti come le zanzare e le mosche sono di gran lunga i più comuni portatori di malattie o vettori. Questi insetti possono trasportare un parassita, un batterio o un virus infettivo per l'uomo e gli animali. Molto spesso la malattia viene trasmessa da un "morso" di insetto, che provoca la trasmissione dell'agente infettivo attraverso lo scambio sanguigno sottocutaneo. I vaccini non sono sempre disponibili.

L'esplorazione umana delle foreste pluviali tropicali, la deforestazione, l'aumento dell'immigrazione e l'aumento dei viaggi aerei internazionali e altri tipi di turismo nelle regioni tropicali hanno portato a una maggiore incidenza di tali malattie nei paesi non tropicali.[4][5]

Esempi di malattie tropicali sono la dengue, la chikungunya, la febbre gialla.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jeremy Farrar, Peter J Hotez, Thomas Junghanss, Gagandeep Kang, David Lalloo e Nicholas White, Manson's tropical diseases., New, Philadelphia, Saunders [Imprint], 2013, ISBN 9780702051012.
  2. ^ MALATIA TROPICALE - Dizionario medico - Corriere.it, su corriere.it. URL consultato il 1º novembre 2020.
  3. ^ John Farley, Bilharzia : a history of imperial tropical medicine., 1. paperback, [S.l.], Cambridge Univ Press, 2003, ISBN 0521530601.
  4. ^ Deforestation Boosts Malaria Rates, Study Finds, su npr.org. URL consultato il 4 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 3 gennaio 2018).
  5. ^ UK 'faces tropical disease threat' Archiviato il 15 giugno 2006 in Internet Archive., BBC News

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4127752-1
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina