Magpul PDR

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Magpul PDR
Magpul personal defense rifle line art.svg
Schema del prototipo
Tipoarma da difesa personale (PDW)
OrigineStati Uniti Stati Uniti
Produzione
ProgettistaMagpul Industries
Data progettazione2006
VariantiPDR-D
Descrizione
Lunghezza480 mm
Lunghezza canna267 mm / 317 mm
Calibro5,56 mm
Munizioni5,56 × 45 mm
Alimentazionecaricatori STANAG
Organi di miramire metalliche
voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

Il Magpul PDR ("Personal Defense Rifle") è un prototipo di carabina bullpup camerata per il 5,56 × 45 mm NATO, realizzato dalla Magpul Industries ed attualmente in fase di sviluppo.

È stata concepita allo scopo di creare un'arma bullpup che potesse rimpiazzare, mantenendo un unico calibro, pistole mitragliatrici, la M9 e gli M4 in dotazione allo United States Army.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Presentato al pubblico nel 2006. Sebbene lo sviluppo sia stato interrotto nel 2011, l'arma si è guadagnata l'attenzione internazionale grazie alle sue idee rivoluzionarie e al suo look futuristico.

Aspetti tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Il PDR è una delle poche armi ad utilizzare un proiettile da fucile d'assalto per semplificare le questioni logistiche. L'arma è operata tramite pistone a corsa corta, con funzioni ambidestre sia per espulsione che per l'operazione.

La versione ultracompatta PDR-C (Compact) presenta un'impugnatura analoga a quella del P90, mente la variante PDR-D (Direct) impiega un'impugnatura a pistola analoga a quella dell'austriaca Steyr TMP.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Armi Portale Armi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di armi