Magneson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Magneson
Azo violet.svg
Nome IUPAC
4-(4-nitrofenil)azobenzen-1,3-diolo
Nomi alternativi
magneson, azovioletto, azo violetto
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC12H9N3O4
Massa molecolare (u)259,22 g/mol
Aspettopolvere cristallina di colore rosso-bruno
Numero CAS74-39-5
Numero EINECS200-808-5
SMILES
Oc2cc(O)ccc2/N=N/c1ccc(cc1)[N+]([O-])=O
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)1.45 g/cm3
Solubilità in acqua1 g/L
Temperatura di fusione195-200 °C
Indicazioni di sicurezza
Punto di fiamma261.7 °C
Simboli di rischio chimico
Nocivo
Frasi RR36/38
Frasi SS26, S36

Il magneson è un composto organico utilizzato nei saggi chimici di riconoscimento. Peculiare è la sua proprietà di venire adsorbito dall'idrossido di magnesio in soluzione acquosa dando come precipitati delle masserelle gelatinose (fiocchi) insolubili di colore blu fiordaliso[1]. Viene anche utilizzato come indicatore cromatico del pH.

Magneson (aq), pH ~7.

Riconoscimento del catione Mg2+[modifica | modifica wikitesto]

Uno dei principali impieghi del magneson è nel riconoscimento della presenza del catione Mg2+ in soluzione acquosa sottoposta ad analisi. Si aggiungono alla soluzione 1-2 gocce di magneson e si riprende con idrossido di sodio 2M fino a basicità della soluzione nella quale si avrà la seguente reazione:

Mg2+ + 2NaOHMg(OH)2↓ + 2Na+

L'idrossido di magnesio è un composto molto poco solubile in acqua che precipita adsorbendo il magneson dando alla soluzione l'aspetto e il colore caratteristici del test positivo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Magneson, Drug Future. URL consultato il 26 gennaio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]