Maestro di Serumido

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Annunciazione e santi, chiesa di San Lorenzo alle Rose, Impruneta

Il Maestro di Serumido (... – XVI secolo) è stato un pittore italiano anonimo, attivo a Firenze all'inizio del XVI secolo.

Il nome deriva da quello che è considerato il suo capolavoro, la Madonna in trono col Bambino e santi attualmente custodito presso la chiesa di Serumido, ovvero San Pier Gattolino a Firenze.

Il suo stile, facilmente riconoscibile, fonde un'impostazione delle figure e della composizione tradizionale, semplificando idee di Ghirlandaio, Andrea del Sarto o Piero di Cosimo, con un tentativo di utilizzare lo sfumato leonardesco, che dà agli occhi dei personaggi la caratteristica forma allungata e velata di ombre, quasi fossero truccate. Ciò ne fa uno dei "piccoli maestri" del periodo degli "Eccentrici", di levatura artistica non eccelsa, ma originalissimo e per questo ricercato, al pari ad esempio di figure come Giovanni Larciani e il Bacchiacca.

Tra i tentativi di identificazione c'è quello con Aristotele da Sangallo, formulato da Federico Zeri.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Federico Zeri, Eccentrici fiorentini II, in “Bollettino d'arte”, 1962, pp. 321-22, fig. 16;
  • S. Meloni Trkulja, in Il Primato del Disegno. Catalogo della mostra, Firenze 1980, p. 139, n. 294

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN95797417 · CERL cnp00670551 · ULAN (EN500018921 · GND (DE130341118 · WorldCat Identities (ENviaf-95797417